Come da programma, resa nota venerdì l’entry list definitiva del rookie test che seguirà la 6 Ore del Bahrain, prova finale del WEC 2015.

Oltre a Juan Pablo Montoya e ai tre candidati scelti dal WEC, Sam Bird, Richie Stanaway e Mitch Evans, un altro giovane si aggregherà alla line-up delle LM P1 ibride. Si tratta del 22enne Alex Lynn, che condividerà l’abitacolo della Toyota TS040-Hybrid dopo aver raccolto ottimi risultati fra le monoposto. Campione Formula Renault UK nel 2011, Lynn ha proseguito in Formula 3 fino a vincere il Grand Prix di Macau nel 2013 e la GP3 Series col Team Carlin l’anno successivo. L’ultima stagione in GP2 con DAMS, guadagnando 2 vittorie, 2 pole position e 3 podi.

Tre sole alla fine le LM P2 confermate, con la novità Tio Ellinas ad affiancare Lewis Williamson a volante della Gibson-Nissan di Strakka Racing, e due piloti sudamericani per la BR01-Nissan di AF Racing. Un altro GP2, il colombiano Julian Leal e l’esperto Memo Rojas, reduce dalla stagione con la DeltaWing nel Tudor USCC.

Sei giovani leoni inglesi infine per l’Aston Martin Vantage provenienti dal programma Evolution Academy.

Si tratta di Dan Lloyd, che ha aiutato il Craft-Bamboo Racing ad assicurarsi il titolo nella GT Asia Series, i campioni della GT4 nel British GT Championship Ross Gunn e Jamie Chadwick, il vincitore della GT4 nella 24H Series Devon Modell, e infine i due contender della classe GT3 nel British GT Championship Matt Bell e Jody Fannin.

Insieme a loro altri due driver sulla Vantage GTE, Archie Hamilton, già visto nel WEC al volante della Morgan LM P2 del Team SARD Morand al Nürburgring e al COTA, e il giovanissimo tedesco Fabian Hampercht, completeranno una line-up d’eccezione per la casa di Banbury.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Ecco Lynn, Rojas, più sei giovani leoni per l’Aston Martin

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/11/Cropped.115901.jpg WEC – Resa nota l’entry list definitiva del rookie test in Bahrain