Pareva Stèphane Sarrazin l’eroe della quarta sessione di questo Prologue WEC 2016, caratterizzata da un robusto innalzamento della temperatura di cui ovviamente non hanno beneficiato le prestazioni in pista.

L’esperto francese della Toyota aveva infatti fissato i cronometri ad inizio sessione con 1.38.273, con una TS050-Hybrid che ha girato con continuità fino ad un testacoda del neoacquisto Kamui Kobayashi, presentatosi per la cronaca con un nuovo look con codino da samurai a circa 20’ dal termine, nel complesso di Signes e procurando l’unica red flag della giornata.

Ad inizio sessione una full course yellow invece per un contatto tra il rientrante Tor Graves con l’Oreca del Manor Racing e la Ferrari di Sam Bird.

A fine sessione è stato però Brendon Hartley a piazzare la zampata decisiva con 1.37.886 sulla Porsche 919 Hybrid #1, che oggi ha dato il cambio a Dumas e soci.

Nonostante un cambio notturno di telaio, ancora lontana l’Audi R18, sempre nelle mani dell’equipaggio della #7 e spesso ferma ai box, con André Lotterer a oltre 1”6 dalla vetta.

Debutto in LM P1 per Nelson Piquet Jr, sulla Rebellion R-One, anche se il miglior tempo fra le LM P1 ibride è appannaggio del giovanissimo Matheo Tuscher con 1.42.672, a circa mezzo secondo dal best crono della categoria ottenuto ieri da Nicolas Prost.

Tra le LM P2, migliore prestazione del weekend per Gustavo Menezes con l’Alpine #36 con 1.46.974 davanti all’Oreca del G-Drive di Roman Rusinov e all’altra Alpine di David Cheng. Pertanto tre Oreca al vertice.

Sam Bird mantiene la Ferrari al top in GTE-Pro, a poco meno di 3 decimi dal miglior tempo segnato ieri da Gianmaria Bruni, che gli termina dietro nella lista dei tempi. La Porsche del Gulf Racing UK, leader in GTE-Am, si avvicina all’accoppiata Ferrari con 1.58.818. Su questi crono si attestano anche le due Ford GT mentre paiono ancora pericolosamente indietro le Aston Martin, mai scese in questo weekend sotto i 2’.

Il Prologue WEC termina con le ultime 3 ore a partire dalle 14.

Piero Lonardo

I risultati della Morning Session – Day 2


Stop&Go Communcation

Ancora 1-2 Ferrari in GTE-Pro

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/03/Toyota-1024x682.jpg WEC – Prologue, Day 2, Morning Session: Exploit Toyota ma Hartley ristabilisce le misure