Inizia ufficialmente questo weekend anche la stagione del FIA WEC con i test ufficiali del Paul Ricard, battezzata ufficialmente “The Prologue”. Presenti come da regolamento tutti i team almeno con una vettura, salvo, come noto, Strakka Racing e Lotus, alle prese con problemi di gioventù con la nuova Dome S103-Nisan LMP2 i primi, attesi – speriamo – invece al debutto a Silverstone con la T129 i secondi.

Nelle prime 4 ore del mattino, i tre major contender subito sotto pressione. Sotto un cielo limpido, è stata l’Audi R18 e-tron quattro a primeggiare, con Marcel Fassler autore di 1.42.788, ai livelli della pole 2010, ultima gara svolta a Le Castellet dalle LM P1 nell’allora LMS. A poco più di 1 decimo però Neel Jani con la prima Porsche 919 Hybrid, Porsche che è stata iscritta alla categoria dei 6MJ a Le Mans – come Toyota – e che continua a lavorare a box sigillati per non lasciare intravedere le soluzioni tecniche della sua nuova LMP1-H.

Solo quarta piazza per la prima Toyota TS040 Hybrid, nelle mani di Kazuki Nakajima, autore di 1.43.910.

Presenti le due Lola Rebellion, all’utima uscita di sempre, che nelle mani dei tre veterani, Nico Prost, Nicke Heidfeld  Andrea Belicchi, hanno staccato tempi non lontani dalle LM P1-H.

Tra le LM P2, solo Oreca in pista nella mattinata, con John Martin a segnare il passo con l’entry del Millennium Racing e 1.49.284.

In GTE-Pro, Porsche ancora un volta battistrada come negli States, e l’inossidabile Richard Lietz a guardare tutti dall’alto con 1.58.080, in attesa del debutto di Frederic Makowiecki. Secondo tempo a 6 decimi per Gianmaria Bruni con la prima Ferrari F458 AF Corse, che ha ufficializzato l’arrivo di James Calado, ma peggio ancora per l’Aston Martin, assai indietro con Fernando Rees, in assenza dell’equipaggio top formato da Darren Turner e Stefan Mucke.

Ferrari si rifà tra le GTE-Am con Paulo Ruberti e la entry dell’8Star Motorsports con un ottimo 1.58.852, a precedere di poco più di un decimo la vettura gemella di AF Corse con Marco Cioci.

A seguire una seconda sessione di altre 4 ore alle 14 ora locale per terminare la giornata con una sessione serale.

Piero Lonardo

I risultati della prima sessione


Stop&Go Communcation

Le Ferrari inseguono in GT

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/2014-Prologue-Castellet-Motorsport-5D3-5065_hd.jpg WEC – Prologue, 1a sessione: Testa a testa tra Audi e Porsche