Saranno le due Porsche 919 Hybrid ad occupare la prima fila della 6 Ore del Nürburgring, quarta prova del World Endurance Championship.

I prototipi trionfatori dell’ultima Le Mans hanno piazzato la doppietta in casa, con Romain Dumas ha postato immediatamente il tempo di 1.36.192 che rimarrà il migliore della sessione. Marc Lieb consolidava poi la miglior media in 1.36.473. Toccava poi a Timo Bernhard e Mark Webber completare la prima fila tutta Porsche.

Solo seconda fila per le due Audi R18 e-tron quattro, con la #8 di Lucas di Grassi e Loic Duval ad un secondo pieno dalla pole. Hanno rischiato invece le Toyota – da segnalare un fuoripista di Alexander Wurz – per avvicinarsi almeno alle Audi. Missione parzialmente compiuta, con la TS040-Hybrid campione in carica ad un secondo dietro all’Audi di André Lotterer e Marcel Fassler.

Reb12

Nessun problema in casa Rebellion, con Nick Heidfeld e Nico Prost che hanno agilmente tenuto a bada le altre due P1 non ibride.

KCMG

Spettacolare la lotta anche in LM P2, con l’Oreca-Nissan del KCMG di Nick Tandy che prosegue la sua striscia positiva al fianco di Matthew Howson e la media di 1.46.132. A 4 decimi la prima delle Ligier-Nissan del G-Drive con Sam Bird e Roman Rusinov, che precede a sua volta la Alpine Signatech di Nelson Panciatici e Vincent Capillaire. Solo P6 alla fine per la Gibson di Strakka Racing, dopo un ottimo primo stint di Jonny Kane.

Ferr51_pit

Prima come di consueto erano scese in pista le GT. Con un tempone iniziale di 1.1.53.964 Marco Sorensen coche si installava al comando della classifica delle GTE-Pro con l’Aston Martin #95, ma Gianmaria Bruni e James Calado, saliti per il secondo turno dopo Toni Vilander e Davide Rigon, riportavano le Ferrari in cima per una splendida doppietta davanti all’Aston dei due danesi e alle due Porsche 911 RSR ufficiali.

Ferr62

Ferrari al top anche in GTE-Am con la entry dell’SMP Racing. Viktor Shaitar ed Aleksey Basov ottengon la miglior media con 1.56.528, superando la Corvette Larbre, che con Paolo Ruberti stava dominando dopo il primo stint.

Nuovo show di Paul Dalla Lana, che termina la sessione senza benzina e si arresta lungo il circuito, guadagnando comunque grazie anche al primo turno di Pedro Lamy la seconda piazza davanti alla Porsche Dempsey-Proton Racing con Pat Long e l’attore-pilota.

Domani pronti per lo start della 6 Ore, a partire dalle 13.00.

Piero Lonardo

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Ferrari, doppietta in GT

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/08/Porsches1.jpg WEC – Nürburgring, Qualifiche: Prima fila tutta Porsche