L’ultima ora di libere della 6 Ore del Nurburgring inizia in ritardo a causa delle condizioni meteo. Una pioggia leggera ma fitta ha infatti lavato la pista a partire dalla nottata, ma soprattutto la nebbia non ha permesso il decollo dell’elicottero di servizio fino alle 10.

All’apparire di un pallido sole la pista diventava via via più performante e scendevano anche i tempi sul giro di tutti i contender, al punto che Mark Webber sfiorava l’1.41 netto che diventerà il miglior giro della sessione con la Porsche che porta il numero 1.

Ma l’aspetto più importante è che tutti e tre i costruttori sembrano a diretto contatto, con Anthony Davidson e la Toyota “quasi vincitrice” di Le Mans a poco meno di 3 decimi dal battistrada e Lucas di Grassi che nel finale lo imitava, portandosi a mezzo secondo dalla vetta. Ha ripreso regolarmente la pista la Porsche #2 incidentata ieri da Romain Dumas.

Sempre lotta serrata sul tracciato tedesco tra le P1 private, con miglior tempo per Alexandre Imperatori con la Rebellion #13 che si è avvicinato al best lap della categoria segnato ieri da Matheo Tuscher con 1.46.901, ma Pierre Kaffer e la CLM del ByKolles è sempre vicina alle due R-One, a 6 decimi.

Tempo invece sensibilmente più lenti tra le LM P2, ma è sempre René Rast a guidare la classifica di categoria con l’entry del G-Drive e 1.50.260 davanti all’altra Oreca #44 della Manor di Antonio Pizzonia e alle due Alpine.

Doppietta parziale Ferrari invece in GTE-Pro con i nostri due connazionali Gianmaria Bruni (nella foto) e Davide Rigon, col romano che ha portato la 488 GTE a 1.57.145. A 7 decimi dal battistrada la Ford GT di Harry Tincknell, mentre Darren Turner con la prima delle Aston Martin rimane a ben 1” di distanza.

Se la Porsche del Dempsey-Proton fatica a dir poco tra i Pro, la #88 dell’Abu-Dhabi Proton Racing vola in Am, con David Heinemeier-Hansson, migliore della categoria con 2.00.360. Le GT di Stoccarda, con la 911 RSR del KCMG con Joel Camathias, terza, prendono a sandwich la Ferrari F458 di Rui Aguas.

Tutto pronto per le qualifiche, che manterranno la schedule originale, dalle 14,15.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 3


Stop&Go Communcation

Ferrari al top in GTE-Pro

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/07/Ferr51S-1024x682.jpg WEC – Nurburgring, Libere 3: Webber anticipa Toyota e Audi