La nuova Nissan LM P1 avrebbe mosso i primi passi sulla facility statunitense del costruttore, a Stanfield, Arizona, nei pressi di Phoenix.

La creatura del nuovo major contender della prossima stagione del WEC e della 24 Ore di Le Mans, denominata come noto Nissan GT-R LM Nismo, sarebbe stata già completata nella factory californiana nei tempi dovuti, anche se però da più parti pervengono notizie contrastanti non solo sulle tempistiche di progetto, ma anche dubbi sull’effettiva consistenza del progetto.

I rumors della vigilia darebbero infatti, dopo la presentazione del programma dello scorso settembre – ricordiamo che la vettura, ovvero il suo simulacro, erano nascosti completamente alla vista da un telo – soluzioni avveniristiche quanto poco efficaci.

Dopo il non convincente esperimento ZEOD RC titolare del 56mo garage all’ultima Le Mans, si è parlato addirittura di motore anteriore, anche se finora queste illazioni non sono state coronate da alcuna conferma da parte della struttura diretta da Darren Cox.

Ufficialmente, la nuova GT-R LM Nismo LM P1 avrebbe dovuto effettuare la prima apparizione pubblica l’8 dicembre prossimo a Sebring, anche se questi piani potrebbero essere già cambiati.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

La nuova GT-R LM Nismo già in ritardo?

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/nissan_racing-1024x748.jpg WEC – Nissan LM P1, primo test in Arizona