Diverse novità per il World Endurance Championship dal recente consiglio della FIA, che investiranno la categoria più prestigiosa, la LM P1.

Innanzi tutto i costruttori a partire dal 2014 potranno segnare punti su due macchine anziché su una così come avvenuto nei primi due anni di vita del WEC.

La norma venne varata per penalizzare il meno possibile il nuovo competitor Toyota all’indomani dell’abbandono della Peugeot ad inizio 2012. Gerard Neveu, CEO del WEC, ha commentato come, “dettata dal buon senso” la cancellazione di questa regola.

Per la 24 Ore di Le Mans, dove ai costruttori sarà permesso schierare una terza macchina, saranno le due vetture meglio piazzate – ricordiamo che a Le Mans il punteggio del WEC raddoppia – a guadagnare punti.

Inoltre, sempre a partire dalla prossima stagione, tra le LM P1 verrà creata una distinzione fra ibride e non ibride. Le squadre che allineeranno una P1 ibrida (sia costruttori che privati) prenderanno il nome di LMP-H mentre i team privati che schiereranno P1 non ibride si chiameranno LMP-L (L per Light).

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Diverse novità per il World Endurance Championship dal recente consiglio della FIA, che investiranno la categoria più prestigiosa, la LM […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/Audis_Cota.jpg WEC – Nel 2014 nuovi punteggi e nuove categorie in LM P1