Finale complicato per Audi all’ultima 24 Ore di Le Mans. Non fosse bastata la sconfitta rimediata sul campo ai danni dei cugini Porsche, emerge ora una penalizzazione per irregolarità sulla R18 e-tron quattro #7 di André Lotterer, Marcel Fassler e Benoit Treluyer.

Sulla vettura terza classificata sono state trovate infatti irregolarità sui sigilli apposti sul motore, questo sin dal warm-up di domenica mattina 14 giugno. Per ammissione del capo del programma Audi LMP1 Chris Renke, il quale è stato ascoltato nel corso di una udienza a Parigi il 23 giugno scorso, l’errore è da attribuirsi ad un fattore umano.

Ad Audi è stata comminata una multa di 50.000 euro più le spese connesse all’udienza, ma soprattutto il motore, che in realtà era lo stesso utilizzato nelle vittoriose trasferte di Silverstone e Spa, è stato considerato quale quarto dei cinque utilizzabili in stagione. Ciò comporta che, qualora l’Audi #7 dovesse utilizzare più di un ulteriore motore nel corso delle prossime cinque gare, sarà comminata loro uno stop&go di 3 minuti.

L’appuntamento con il WEC è a partire dal 28 agosto prossimo con la 6 Ore del Nürburgring.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

La R18 e-tron quattro #7 con un solo motore fino al termine della stagione

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/07/Audi7.jpg WEC – Audi multata per irregolarità a Le Mans