L’ACO ha reso nota una prima lista di inviti per la prossima 24 ore di Le Mans che comprende, come da regolamento, i vincitori delle categorie del WEC e delle serie continentali.

Per il Tudor (ora WeatherTech) United SportsCar Championship, la scelta dei due inviti era a discrezione dell’ente patrocinatore, l’IMSA, che ha portato avanti le candidature del Michael Shank Racing e di Scuderia Corsa.

Per l’ex pilota dell’Ohio si tratta di un atteso debutto nella classica della Sarthe, e porterà una ulteriore Ligier JS P2 LM P2, assai probabilmente a noleggio da Onroak per non scombinare i piani del programma IMSA 2016, per John Pew, Ozz Negri ed un terzo pilota da definire.

Per Scuderia Corsa invece si tratta di un ritorno dopo il podio conquistato lo scorso anno. Townsend Bell e Bill Sweedler, protagonisti della bella gara lo scorso giugno insieme a Jeff Segal, torneranno sul “luogo del delitto” con la stessa Ferrari 458 GTE utilizzata lo scorso anno.

Ricordiamo che i campioni in carica della GTD nel programma IMSA vestiranno i colori dell’O’Gara Motorsport con la nuova Lamborghini Huracán GT3, mentre Scuderia Corsa porterà in pista una altrettanto nuova Ferrari 488 per Christina Nielsen ed Alessandro Balzan.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Anche Scuderia Corsa presente con Bell e Sweedler

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/12/MSR_COTA-1024x682.jpg WEC – Michael Shank pronto per Le Mans