C’è spazio anche per le Toyota nella terza sessione di prove libere della 6 Ore del Messico. E’ Sebastien Buemi infatti a condurre la sessione col tempo di 1.25.789, lontano oltre 7 decimi dal best crono di Hartley del mattino.

A dire il vero anche la migliore prestazione di questa sessione era andata ad una 919 Hybrid, per la precisione a Nick Tandy, il cui miglior crono di 1.25.678 è stato però annullato dalla direzione gara per velocità eccessiva in pitlane.

Da segnalare una piccola defaillance proprio per la TS050-Hybrid #8, che nelle mani del teammate Anthony Davidson ha rallentato vistosamente sulla pista dedicata ai fratelli Rodriguez per poi ritornare regolarmente in pista dopo una sosta ai box.

Tra le LM P2, è invece sempre un’Oreca del team di Jackie Chan a primeggiare, con Alex Brundle e la #37 col tempo di 1.33.130, che lima oltre 2 decimi al miglior tempo ottenuto al mattino da Tung. P2 per Nicolas Lapierre e l’Alpine, a soli 14 millesimi, seguito da Alex Lynn.

Migliorati i tempi anche in GT, con Sam Bird e la Ferrari #71 al top in GTE-Pro con 1.39.722, davanti alla Ford di Stefan Mucke e alle Porsche di Kevin Estre e Fred Makowiecki. Porsche ancora in evidenza infine in GTE-Am con un uno-due da parte dell’accoppiata formata da Ben Barker e Matteo Cairoli, con tempi pressoché identici appena sopra l’1’41”.

Tutto pronto per le qualifiche, come sempre distinte tra prototipi e GT, a partire dalle 17.50 ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 3

 


Stop&Go Communcation

Brundle, Bird e Barker ritoccano i tempi di LM P2 e GTE

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/09/Toy8b.jpg WEC – Mexico, Libere 3: Spazio alla Toyota e a Buemi prima delle qualifiche