Porsche subito in controllo nelle prime libere della 6 Ore del Messico, quinto appuntamento del World Endurance Championship 2017.

Su di una pista resa umida dalle recenti ma che si andava via via asciugando le due 919 Hybrid precedono tutti nella lista dei tempi, con Andrè Lotterer al top con 1.27.026, davanti ai compagni di squadra Neel Jani, Earl Bamber e Timo Bernhard. In casa Toyota, miglior tempo per Mike Conway ad un secondo, unico ad avvicinarsi con la TS050-Hybrid #7.

Nicolas Lapierre dal canto suo non si è risparmiato, togliendo il primato tra le LM P2 al teammate Gustavo Menezes all’ultimo giro con l’Alpine ed il tempo di 1.34.556. A seguire le due Vaillante Rebellion, con i leader della categoria del Jackie Chan DC racing afflitti da problemi all’alternatore.

James Calado prosegue il buon momento della Ferrari AF Corse stabilendo la migliore prestazione in GTE-Pro con il tempo di 1.41.101, lasciando a soli 76 millesimi la Porsche di Fred Makowiecki. Terza piazza per l’Aston Martin di Nicki Thiim.

Matteo Cairoli infine stacca la migliore prestazione in GTE-Am con la Porsche del Dempsey-Proton ed il tempo di 1.42.469 davanti all’altra 911 del Gulf Racing UK di Ben Barker.

Il programma della trasferta messicana prosegue sabato con altre due sessioni di libere, alle 9.30 e alle 13.45, e le qualifiche, alle 17.50, il tutto ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Calado e Cairoli al top in GT

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/09/Porsche1.jpg WEC – Mexico, Libere 1: Porsche inizia con un uno-due