La Mecachrome ha annunciato che ha iniziato lo sviluppo di un motore V10 diesel di 5,5 litri di cilindrata per la classe LMP1 del WEC. Si tratterebbe di una unità biturbo in grado di erogare 700 cavalli, con la possibilità di collegare un sistema ibrido di ultima generazione.

Questo progetto, che si svolge in collaborazione con il consorzio francese D2T, specializzato in elettronica automobilistica e banchi prova, porterebbe l’azienda storicamente legata al marchio Renault ad essere la seconda unità di propulsione diesel insieme all’Audi nel 2014.

Al momento non si conoscono le ipotesi di commercializzazione di questo nuovo propulsore, ma pare impossibile non pensare all’associazione con Alpine, entrata quest’anno a Le Mans e nella ELMS insieme al team Signatech in LM P2, attualmente motorizzata Nissan.  

Nella foto, la Alpine-Signatech LM P2.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

La Mecachrome ha annunciato che ha iniziato lo sviluppo di un motore V10 diesel di 5,5 litri di cilindrata per […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/Alpine.jpg WEC – Mecachrome prepara un diesel LM P1!