Non è ancora iniziata la stagione 2013 che già si pensa alla stagione successiva, allorchè entrerà in vigore il nuovo regolamento per i prototipi LMP1. Aldilà del grande rientro della Porsche, che sicuramente catalizzerà l’attenzione del media, c’è anche un notevole interesse per l’ingresso di altri team privati che potrebbero rimpinguare le fin qui non troppo prospere fila dello schieramento della categoria superiore.

La prima indiziata è la Lotus di Colin Kolles. La stagione 2013 con la nuova T128 LM P2 viene intesa come una ulteriore marcia di avvicinamento alla P1, che verrà schierata nel 2014. Attualmente il nuovo telaio è in fase avanzata di studio nella galleria del vento della Mercedes.

Ma un altro team dal nome prestigioso è dato per sicuro nel 2014. Si tratta della giapponese Dome che lo scorso anno ha corso la 6 ore di Spa e la 24 Ore di Le Mans in una joint-venture con il team Pescarolo.

Il neo presidente Hiroshi Fushida ha affermato che è stato varato anche in questo caso un progetto che comprende sia una LM P1 che una LM P2. Le prime immagini della nuova P1, che si chiamerà S103 e sarà resa disponibile sul mercato, dovrebbero essere mostrate fra non più tardi di tre mesi.

Nella foto, la Dome S102.5 in azione a Le Mans 2012

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Non è ancora iniziata la stagione 2013 che già si pensa alla stagione successiva, allorchè entrerà in vigore il nuovo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/06/Dome.jpg WEC – Lotus e Dome in LMP1 nel 2014?