Non vogliono terminare i colpi di scena di quest’ultima Le Mans. Nella serata di lunedì, a oltre 24 ore dall’arrivo, è stata diffusa la notizia che la Vaillante Rebellion #13, terza classificata al traguardo, è stata squalificata per irregolarità tecniche.

Nelle verifiche post-gara sull’Oreca-Gibson LM P2 sono state infatti trovate modifiche alla carrozzeria non conformi al regolamento; inoltre, sono stati effettuati interventi non autorizzati in Parco Chiuso.

Alla luce di ciò, sale al terzo posto assoluto, secondo di categoria, l’Oreca #37 del Jackie Chan DC Racing di Tristan Gommendy, Alex Brundle e Davide Cheng, che completa il già notevole risultato ottenuto dal team cinese gestito da Jota Sport, secondo all’arrivo dopo aver sfiorato la vittoria con Ho-Pin Tung, Oliver Jarvis e Thomas Laurent.

Il team Vaillante Rebellion ha confermato l’intenzione di presentare appello contro la decisione della direzione gara.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

La squadra svizzera presenterà appello alla decisione

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/06/DC37-1024x682.jpg WEC – Le Mans: Squalificata la Vaillante Rebellion terza classificata