Come previsto, rilasciato poco fa il nuovo Balance of Performance delle GTE-Pro per la 86ma edizione della 24 ore di Le Mans. Ricordiamo che per la classica della Sarthe non vale il BoP automatico vigente invece nel resto del World Endurance Championship.

Diciamo subito che chi si aspettava una Ferrari messa a livello dei migliori dopo le prestazioni del Prologo, di Spa e della Journée Test sarà sicuramente deluso. Le nuove equivalenze vedono assegnare alle 488 GTE Evo solamente un “contentino” nella pressione del turbocompressore, pari a 4 cavalli circa. Per il resto, rimane il peso minimo di 1291 kg e la capacità del serbatoio di 92 litri.

Chi invece non ha da lamentarsi è la Ford, leggermente in difficoltà sulla prestazione singola rispetto alle Porsche 911 RSR la scorsa domenica, le quattro GT disputeranno qualifiche e gara – salvo ripensamenti di FIA ed ACO – con ben 13 kg in meno. Curiosamente appesantite invece sia le BMW che le Corvette, rispettivamente di 13 e 10 kg, mentre non è stato toccato il peso di Aston Martin e Porsche.

Per compensazione, alle vetture inglesi è stata assegnata una leggera maggiorazione di sovralimentazione ai medi regimi. Leggere variazioni in positivo anche per le BMW M8 ed in negativo per le Ford.

Dal punto di vista dell’autonomia invece, le capacità dei serbatoi sono state allineate per permettere la percorrenza dei fatidici 13 giri: +4 litri per le Aston, -2 per le Ford e -4 per le BMW.

Una sola modifica invece in GTE-Am da parte dell’Endurance Committee della FIA, con il serbatoio delle due Vantage versione 2017 incrementato di 2 litri.

Immutato invece l’EoT delle LM P1 rispetto alla Journée Test. Le rimostranze del vertici tecnici di Toyota ma anche dei piloti delle vetture non ibride non hanno evidentemente trovato riscontro nei dati verificati dall’ACO.

A questo punto la parola va alla pista, a partire dalle 16 di domani con le quattro ore di prove libere, seguite alle 22 dalla prima delle tre sessioni di qualifica previste. Nella foto, i 180 piloti protagonisti dell’edizione 2018.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

EoT immutato per le LM P1 rispetto ai test collettivi

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/06/PL58436-1024x682.jpg WEC – Le Mans: Il nuovo BoP non accontenta la Ferrari