Come ampiamente previsto, la deadline del saldo dei diritti per la prossima 24 Ore di Le Mans ha mietuto vittime eccellenti. L’ACO ha infatti reso noto che ben cinque vetture hanno ritirato la propria iscrizione dalla classica della Sarthe.

Tra i prototipi saltano le due Oreca-Nissan LM P2 del Millennium Racing, che hanno disertato la prova iniziale del WEC a Silverstone e non saranno nemmeno a Spa questo weekend a causa di problemi finanziari.

Il team battente bandiera emirati arabi uniti lascia spazio ai primi due prototipi della lista delle riserve, vale a dire la Morgan-Judd del Larbre Competition iscritta per il patron Onroak Automotive Jacques Nicolet e la Zytek-Nissan marchiata Caterham del Greaves Motorsport per Chris Dyson.

Il forfait di ben tre Aston Martin lascia invece spazio alle ultime riserve disponibili, la seconda Porsche 911 GT3 RSR dell’IMSA Performance Matmut iscritta per Raymond Narac e la seconda Porsche ProSpeed per Xavier Maassen, ed infine l’ultimo prototipo rimasto in lista riserve, la Morgan-Nissan del Pegasus Racing per Julian Schell.

Le Aston Martin ritirate sono due delle sei Vantage ufficiali date inizialmente per partenti – la #89 iscritta GTE-Pro, originariamente iscritta per Bruno Senna, il quale affiancherà invece Darren Turner e Stefan Mucke, e la #96 LM GTE-Am per Richie Stanaway, che dovrebbe invece sulla #95 – più la entry iscritta del Craft Racing in GTE-Am per il team owner Frank Yu.

La casa inglese ha motivato la decisione di ridurre il numero delle entry al fine di concentrare gli sforzi su di un minore numero di auto.

A questo punto non vi sono più riserve ufficiali per l’82ma edizione dell’evento, che conterà quindi 10 LM P1 (di cui 7 Hybrid e 3 Lights), 18 LM P2, 9 LM GTE-Pro e 18 LM GTE-Am, più l’assegnataria del 56mo garage, la Nissan ZEOD RC.

L’Automobile Club de l’Ouest ha reso nota oggi anche l’entry list della Journée Test del 1° giugno. In questa list non compare la seconda Porsche Prospeed ma una ulteriore Ferrari 458 iscritta da AF Corse per Duncan Cameron, recente vincitore della classe GTE, insieme a Michele Rugolo e a Matt Griffin, della 4 Ore di Silverstone ELMS.

Da segnalare che in entrambi gli elenchi forniti dall’ACO continua a comparire la Lotus T129, della quale però mancano notizie certe da settimane.

Piero Lonardo

L’entry list della journée test

L’entry list aggiornata della 24 Ore 2014


Stop&Go Communcation

Esaurite ora tutte le riserve: saranno in 56 il 14 giugno ?

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/LM-Start-2013.jpg WEC – Le Mans, ancora cinque forfait