Il flowmeter, ovvero il misuratore di flusso del carburante del motore termico, costa caro alla Toyota, che perde la pole position della 6 Ore di Spa-Francorchamps guadagnata sul campo da Mike Conway e Kamui Kobayashi.

I giudici di gara hanno trovato irregolare non tanto la quantità di carburante erogata dalla TS050-Hybrid #7, bensì il numero di omologazione dell’apparato, con la conseguenza che la macchina dovrà partire dalla pitale dopo che tutte le altre vetture sono sfilate.

La pole position viene ereditata dall’altra Toyota, quella di Fernando Alonso, Kazuki Nakajima e Sebastien Buemi. Sarà cura dello svizzero prendere lo start dalla prima piazzola domani alle 13.30; a fianco troverà una vecchia compagnia ex-Porsche e Audi, Andrè Lotterer sulla Rebellion #1.

Frattanto sono stati confermati i sospetti di frattura ad entrambe le gambe per Pietro Fittipaldi, vittima quest’oggi di un pauroso incidente all’Eau Rouge con la BR1-Zytek del DragonSpeed.

Allo sfortunato 21enne campione in carica delle World Series by Renault sono andati gli auguri di pronta guarigione di tutta la famiglia del WEC, nonché di Dale Coyne, per il quale il giovane brasiliano avrebbe dovuto correre la sua prima Indy 500 fra tre settimane.

Piero Lonardo

La griglia di partenza definitiva della 6 Ore di Spa-Francorchamps


Stop&Go Communcation

Confermate fratture ad entrambe le gambe per Pietro Fittipaldi

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/05/PL55869-1024x682.jpg WEC – La Toyota #7 perde la pole di Spa