Karun Chandhok sarà al via del Mondiale Endurance con il team JRM Racing. Il pilota indiano, valutata l’impossibilità di trovare posto in Formula 1, farà il suo esordio nelle gare di durata al volante della nuova HPD di classe LMP1.

“Sono entusiasta di unirmi al JRM Racing e di poter tornare a correre. A fine 2011 ho esplorato le opzioni per essere in F1, e quando ho capito che non ci sarei riuscito ho deciso di guardare altrove. Il Mondiale Endurance rappresenta la migliore opzione possibile”, ha affermato Chandhok. “Le vetture possono superare i 360 chilometri orari, il calendario è fantastico e il livello è molto elevato”.

Chandhok dividerà il volante con due nomi di esperienza in questo tipo di competizioni: David Brabham e Peter Dumbreck, che la scuderia britannica (al debutto con i prototipi) ha già schierato nel FIA GT1 su una delle proprie Nissan GT-R.

“Sarà una nuova sfida per me affrontare corse di 6, 12 o addirittura 24 ore”, ha aggiunto Chandhok, ansioso soprattutto di misurarsi a Sebring e Le Mans. Sarà il primo corridore del suo paese a compiere questa avventura: “È un onore incredibile per me. Sono salito sul podio a Macao, Silverstone, Spa, e Monaco, ma adesso voglio aggiungere sulla lista altre due classiche come Sebring e Le Mans!”.

James Rumsey, proprietario della squadra, ha commentato: “Karun, grazie alla sua esperienza in F1, darà un grosso contributo. Sono sicuro che, pur al primo anno nell’endurance, possa rivelarsi fra i più veloci della griglia”.


Stop&Go Communcation

Karun Chandhok sarà al via del Mondiale Endurance con il team JRM Racing. Il pilota indiano, valutata l’impossibilità di trovare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/enduranceendurance-170112-02.jpg WEC – Karun Chandhok intraprende la sfida dell’endurance con il team JRM