Il calendario del FIA WEC prosegue senza soste dopo la lunga pausa estiva, e dopo il tormentato round del Circuit of The Americas dello scorso weekend, ora tocca al Giappone.

La 6 ore del Fuji, quinto round del campionato, vedrà 27 macchine al via, 2 in meno rispetto ad Austin. Ovviamente confermate le nove entry in LM P1, compresa la nuova Lotus CLM P1/01, che dopo i problemi al cambio in prova è riuscita a completare la gara, seppur ben distanziata.

Proprio nel team di Colin Kolles una delle due novità tra le line-up della categoria top, con Pierre Kaffer ad affiancare James Rossiter e Cristophe Bouchut. In Toyota ritorna invece per il round di casa il poleman di Le Mans, Kazuki Nakajima, al posto di Mike Conway sulla TS040 Hybrid #7. Per il pilota inglese nel mirino comunque un impegno full-time nel 2015 con il costruttore giapponese e forse un’altra apparizione tra i restanti appuntamenti del 2014.

Tra le LM P2, anche in Giappone una wildcard che mantiene a 5 i partecipanti della catgoria. Si tratta della Morgan-Nissan iscritta dall’Oak Racing per un’altra star locale, Keiko Ihara, che verrà affiancata da Gustavo “Tigrillo” Yacaman e Alex Brundle. Novità anche nella line-up della Oreca-Nissan del KCMG; per la squadra vincitrice al COTA un altro pilota con forti interessi in loco, lo svizzero Alexandre Imperatori insieme a Matthew Howson e Richard Bradley.

6 le vetture iscritte in GTE-Pro, con l’unica novità di Nick Tandy ad affiancare ancora Joerg Bergmister sulla Porsche 911 RSR #91, stanti le condizioni non ancora ottimali di Richard Lietz.

In casa Corvette, wildcard al COTA, stanno comunque meditando una nuova partecipazione nel 2014, se non addirittura una partecipazione full-time nel 2015.

Purtroppo nessuna Ferrari giapponese in GTE-Am. Il Team Taisan ha infatti ritirato di punto in bianco l’iscrizione dalla gara di casa per la F458 #70 che avrebbe dovuto essere condotta oltre che, come a Le Mans, da Shinji Nakano, da Akira Lida e Hiroshi Koizumi.

Cambiamento totale nella line-up in un’altra Ferrari, la #61 di AF Corse, con Jeroen Bleekemolen e Bret Curtis al posto dei vincitori di Spa Luis-Perez Companc, Marco Cioci e Mirko Venturi. Nicki Thiim infine rientrerà sulla Aston Martin #95 al posto di Richie Stanaway insieme ai leader della classifica david Heinemeier-Hansson e Kristian Poulsen.

Inizio delle ostilità in pista al Fuji venerdì 10 ottobre e start della 6 Ore domenica 12 alle 11 ora locale, con la speranza di un clima più favorevole rispetto alla scorsa edizione, che ricordiamo è stata funestata da un violento nubifragio.

Piero Lonardo

L’entry list della 6 Ore del Fuji


Stop&Go Communcation

Ancora Tandy per Lietz in Porsche

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/09/Toyota_cargo.jpg WEC – In 27 per il Fuji, senza il Team Taisan