La commissione istituita dalla FIA che si occupa delle competizioni endurance ha deliberato le nuove normative del discusso e dubbioso bilanciamento delle prestazioni, il quale non pochi clamori ha suscitato nelle squadre che gestiscono le Ferrari 458 Italia nel World Endurance Championship.

Le Aston Martin V8 Vantage partecipanti alla classe GTE-Pro riceveranno dieci chilogrammi aggiuntivi sul peso minimo mentre le specifiche delle V8 Vantage aderenti al raggruppamento GTE-Am non muteranno; dal canto loro, le Porsche 991 GT3 RSR e le 997 GT3 RSR della categoria inferiore beneficeranno di restrittori del motore di tre millimetri più permissivi.

Infine le Corvette C6.R ZR1 gareggeranno a Le Mans con 25kg in meno rispetto al peso impostato nel campionato ALMS. Le Ferrari 458 Italia non godranno di correzioni né in GTE-Pro né in GTE-Am.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

La FIA ha deliberato il nuovo bilanciamento delle prestazioni istituito per le Gran Turismo

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/wec-astonmartin-230513-01.jpg WEC – Il bilanciamento delle prestazioni cambia le carte in tavola nella categoria GTE