Dopo la definizione dei quattro telaisti che produrranno le LM P2 conformi al regolamento 2017, avvenuta a metà luglio, l’ACO, Automobile Club de l’Ouest, ha reso noto lunedì che Gibson Technology (ex Zytek) sarà il fornitore unico del motore.

A partire dal 2017 quindi sarà un V8 aspirato di 4.000 cc – niente turbocompressore quindi – accreditato di circa 600 HP a muovere i prototipi della categoria cadetta realizzati da Dallara, Onroak Automotive, Oreca e Riley Tech-Multimatic.

La scelta dell’aspirato è stata giustificata dall’ACO alla luce del contenimento dei costi della categoria, che comunque nel Weather USCC, come noto, permetterà anche diversi motoristi, i quali però dovranno sottostare ad un meccanismo di equivalenza per appianare le varie prestazioni e competere nelle competizioni ACO come la 24 Ore di Le Mans.

Definito infine anche il fornitore dell’elettronica in Cosworth Technologies.

Le specifiche tecniche della nuova unità propulsiva verranno rivelate nelle prossime settimane, mentre ricordiamo che in settimana verrà reso noto presso il Circuit of The Americas di Austin il calendario del WEC 2016. Voci di corridoio danno Spa definitivamente giubilata in favore del Nürburgring.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Alla Cosworth la fornitura dell’elettronica

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/09/Gibson_Tech_Press_Logo1-m32nfypyb844v7fr42d7kcip88rjkp1bn6cpyivema.jpg WEC – Gibson motorista unico delle nuove LM P2