Ultimi aggiustamenti agli equipaggi in vista della 6 Ore di Spa-Francorchamps, gara d’apertura della “Super season” 2018/2019 del World Endurance Championship.

L’entry list, che ricordiamo assomma a 37 unità, vede ora completi tutti gli equipaggi delle LM P1.

Oliver Turvey è l’ultimo acquisto del Manor CEFC. L’attuale alfiere del team NIO in Formula E, vincitore tra le LM P2 a Le Mans nel 2014 nonché provato da Porsche sulla sua LM P1 a fine 2015, fa il suo debutto nella serie mondiale affiancando Oliver Rowland ed Alex Brundle sulla Ginetta G60-LT-P1 motorizzata Mecachrome #5, completata ricordiamo ai box di Le Castellet durante il Prologue.

In casa ByKolles, insieme al già confermato Oliver Webb, spazio a Dominik Kraihamer, che ritorna nel team col quale ha disputato le gare europee della scorsa stagione, e a Tom Dillmann. Il francese ha già debuttato nel WEC due stagioni or sono in Bahrain con la Ligier LM P2 di Extreme Speed e fa parte della schiera di piloti testati dal team diretto da Manfredi Ravetto al Paul Ricard, anche in vista di una futura seconda entry.

I tre titolari, più Renè Binder, sono attesi a Monza – dove peraltro hanno già provato Ford ed Aston Martin la scorsa settimana – il 26 aprile prossimo per provare nuovi updates alla ENSO CLM P1/01-Nissan che ha girato con regolarità al Prologue.

Tra le LM P2, le guest star ELMS del G-Drive si presenteranno con la line-up ufficiale, composta, oltre che dal patron Roman Rusinov, da Jean-Eric Vergne (impegnato lo scorso weekend a Roma in Formula E) e dal giovane Andrea Pizzitola.

In casa BMW invece, le due nuove M8 schierate in GTE-Pro verranno gestite da Martin Tomczyk e Nicky Catsburg, con Tom Blomqvist a sostituire invece Augusto Farfus insieme ad Antonio Felix da Costa, stante il contemporaneo impegno in DTM nel weekend.

Infine, il giovane francese Julien Andlauer, già in azione al Paul Ricard, completerà l’equipaggio della Porsche #77 del Dempsey-Proton insieme al patron Christian Ried e all’altro deb Matt Campbell in GTE-Am.

Dagli States arriva invece la notizia degli equipaggi che Corvette schiererà alla prossima 24 Ore di Le Mans. Sulle due C7.R, che dopo il trionfo del 2015 hanno sfiorato la vittoria anche lo scorso anno con un epico finale verranno riproposti gli stessi equipaggi committati per le gare “lunghe” del WeatherTech SportsCar Championship, con Mike Rockenfeller ad affiancare Antonio Garcia e Jan Magnussen e Marcel Fassler insieme ad Oliver Gavin ed Antonio Garcia.

I due portano in dote la bellezza di 4 vittorie assolute alla classica della Sarthe, col tedesco, di ritorno a Le Mans dopo il terzo posto del 2012 e soprattutto lo spaventoso incidente dell’anno precedente, che può vantare anche un successo tra le GT nel 2005.

Piero Lonardo

L’entry list aggiornata di Spa-Francorchamps


Stop&Go Communcation

Fassler e Rockenfeller tornano a Le Mans con Corvette

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/04/Oliver-Turvey-1024x683.jpg WEC – E’ Turvey l’ultimo acquisto delle Ginetta Manor per Spa