Ben 28 vetture confermate per la 6 Ore di Shanghai, settimo e penultimo round del mondiale FIA WEC, in programma dall’8 al 9 novembre in terra cinese.

Unica assenza a livello di vetture, la Morgan-Nissan LM P2 del KCMG, mentre è già stata confermata la presenza anche per questo appuntamento di due Toyota TS030-Hybrid. La #7 dichiarata vincitrice al Fuji sarà guidata solamente da Alexander Wurz e Nicolas Lapierre, stanti gli impegni di Kazuki Nakajima con la Super Formula giapponese.

Per contro, la Lola Rebellion riporta sull’unica entry iscritta Nicola Prost, fresco di vittoria alla Petit Le Mans, al fianco di Andrea Belicchi e Mathias Beche.

In LM P2, il Greaves Motorsport riprende la propria denominazione e riporta in macchina Eric Lux e Tom Kimber-Smith insieme ad una new entry assoluta, il russo Mark Shulzhitckiy, mentre in Delta-ADR ritorna Robbie Kerr insieme a Tor Graves, ma non si conosce ancora l’identità del terzo pilota.

Così come non si sa ancora chi affiancherà Vitantonio Liuzzi e Kevin Weeda sulla Lotus #31, mentre l’unico cinese al via, David Cheng, sarà al volante della terza Morgan Oak, la #45 art car, in coppia con il patron Jacques Nicolet e Keiko Ihara.

In GT, confermatissimi gli equipaggi di Ferrari e Porsche, gli unici punti sospensivi riguardano i piloti che guideranno le due Aston Martin Vantage GTE-Pro. Sulla #97 sono confermati solamente i veterani Turner e Mucke, mentre sulla #99 il solo Pedro Lamy. In GTE-Am invece, dopo l’one-shot di Bruno Senna, ritornano gli equipaggi ufficiali formati da Thiim/Poulsen/Nygaard e Campbell-Walter/Hall/Goethe.

Il primo appuntamento per le prime prove libere è venerdì 8 novembre alle 8.00 ora locale

Piero Lonardo

L’entry list ufficiale

 


Stop&Go Communcation

Ben 28 vetture confermate per la 6 Ore di Shanghai, settimo e penultimo round del mondiale FIA WEC, in programma […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/affiche-shanghai-2013-paysage.jpg WEC – Due Toyota anche a Shanghai