Nuovi arrivi nella classe LMP2 del World Endurance Championship.

Alla 6 Ore di Spa il team Signatech è pronto a schierare un secondo esemplare di Oreca-Nissan, guidata da tre nomi inediti: sono quelli del russo Roman Rusinov (di ritorno dopo parecchio tempo nei prototipi), di Pierre Ragues (già alfiere Signatech nel 2010) e di Nelson Panciatici, pronto all’esordio nelle competizioni di durata dopo l’esperienza maturata in monoposto, fino a giungere in GP2 e Formula Renault 3.5.

Con la Lotus, che “marchia” le Lola B12/80 del team Kodewa di Colin Kolles, vedremo il nuovo equipaggio composto da James Rossiter, Kevin Weeda e Renger van der Zande. Anche per l’olandese sarà il debutto nell’endurance, dopo la mancata riconferma nel programma DTM della Mercedes.

Per van der Zande questa sarà quindi una stagione su due fronti, visto l’impegno nella Porsche Supercup.

La Lotus LMP2 aggiunge quindi una seconda macchina in pista, oltre a quella già consegnata nelle mani di Thomas Holzer, Mirco Schultis e Luca Moro.


Stop&Go Communcation

Nuovi arrivi nella classe LMP2 del World Endurance Championship. Alla 6 Ore di Spa il team Signatech è pronto a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/endurance-190412-01.jpg WEC – Da Signatech e Lotus due nuovi equipaggi in LMP2