Il clima torrido del pomeriggio texano ha privilegiato le Audi, che piazzano una clamorosa doppietta in qualifica della 6 Ore del Circuit Of The Americas.

Andrè Lotterer e Loic Duval conquistano la terza pole su sei gare con la R18 #7 alla media di 1.45.842, precedendo i compagni di squadra Loic Duval ed Oliver Jarvis di soli 141 millesimi. La seconda fila è appannaggio della Porsche dei campioni del mondo Brendon Hartley e Timo Bernhard e, a sopresa, della Toyota #6 di Mike Conway e Stephane Sarrazin, che riesce a precedere l’altra 919 Hybrid capolista e l’altra TS050-Hybrid. Alla Toyota #5 sono stati cancellati un paio di giri di Sebastien Buemi per track limits, vero incubo di questa sessione, specie alla curva 9.

r13_q

Tra le P1 private, quasi 1” divide l’equipaggio della Rebellion #13, autore della media di 1.53.646 dalla CLM del ByKolles.

alpine36_fp3

Prima pole position del 2016 per i capolista dell’Alpine Signatech Nicolas Lapierre e Gustavo Menezes, al tempo di 1.55.892, quasi 1” meglio dell’Oreca Manor di Roberto Merhi e Richard Bradley. Terza piazza per i trionfatori del Messico dell’RGR mentre l’Oreca del G-Drive dovrà partire dal fondo dello schieramento in quanto Alex Brundle, autore del primo stint, non è riuscito a marcare un giro veloce valido, sempre per abuso dei limiti di pista.

aston_polepro

Successo in extremis per l’Aston Martin di Nicki Thiim e Marco Sorensen, che conquista la terza pole consecutiva in GTE-Pro con la Vantage #95 e la media di 2.04.610. Solo 42 millesimi separano la GT inglese dalla Ferrari di Davide Rigon e Sam Bird, con la 488 #51 di Gianmaria Bruni e James Calado che termina in P4, a 2 decimi dai battistrada, dietro la Ford #67 di Stefan Mucke ed Olivier Pla.

aston98_fp3

Aston al top anche in GTE-Am con Paul Dalla Lana e Pedro Lamy, nonostante un giro cancellato al gentleman canadese. A seguire le tre Porsche iscritte di Abu-Dhabi Proton, KCMG e Gulf Racing UK. Da segnalare il doppio stint del poleman IMSA Ricky Taylor, salito immediatamente sulla Corvette Larbre e autore del miglior tempo assoluto della categoria; peccato che il deb gentleman Lars Viljoen non sia ancora all’altezza della C7 in versione 2015.

E’ tutto per questa giornata; l’appuntamento si sposta a domani per la partenza della 6 Ore del Circuit Of The Americas, alle 5.00 PM ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

L’Aston dei danesi al millimetro su Rigon-Bird

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/09/Audi_pole-1024x681.jpg WEC – COTA, Qualifiche: Doppietta Audi!