Il team AF Corse valuta nomi di altissimo livello da inserire nei propri ranghi per la stagione del World Endurance Championship e per la prossima 24 Ore di Le Mans.

Sul circuito di Alcaniz sono cinque i nuovi piloti chiamati a provare la 458 GTE della scuderia piacentina per una sessione di test che si concluderà mercoledì: il nome più altisonante è senza dubbio quello di Kamui Kobayashi, rimasto senza un volante in Formula 1 dopo l’appiedamento da parte della Sauber.

Oltre al giapponese ci sarà un altro ex F1, Karun Chandhok. L’indiano già nel 2012 ha militato nel WEC, difendendo i colori del team JRM in classe LMP1.

In lizza anche Davide Rigon (già in orbita Ferrari) e Luca Filippi, che ritrova la V8 di Maranello dopo un positivo test sostenuto già lo scorso anno. Il piemontese a dicembre era stato fra i pretendenti a un volante nel DTM con la BMW, andato poi a Timo Glock.

A completare il parterre c’è Brandon Maisano, liberato dalla Ferrari Driver Academy al termine di una annata ritenuta poco convincente nel Campionato Italiano Formula 3.

I sedili disponibili in AF Corse dovrebbero essere due, considerando che Olivier Beretta sarà impegnato inoltre nei concomitanti round dell’ALMS con il team Risi Competizione.


Stop&Go Communcation

Il team AF Corse valuta nomi di altissimo livello da inserire nei propri ranghi per la stagione del World Endurance […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/endurance-110213-011.jpg WEC – Cinque candidati di spicco per un sedile in AF Corse, c’è anche Kobayashi