Uno dei segreti peggio tenuti del mondo del motorsport ha preso finalmente una forma ufficiale. BMW entrerà ufficialmente nel FIA World Endurance Championship a partire dal 2018.

Stamane la dichiarazione ufficiale da parte del costruttore bavarese, che si schiererà nella classe LMGTE al fianco di altri prestigiosi marchi come Aston Martin, Ferrari, Ford e Porsche.

BMW mancava dalle competizioni di durata e da Le Mans dal 2011, con le M3 gestite dal Rahal Letterman Lanigan, e viene anche indicata come una delle potenziali entry “garage 56” per la 24 ore del 2018, con una prototipo innovativo alimentato a celle di idrogeno. Si ricorda la vittoria assoluta della V12 LMR del 1999 nelle mani del nostro Pierluigi Martini, di Yannick Dalmas e Joachim Winkelhock.

Il grande capo del motorsport BMW, Jens Marquardt, ha così commentato la decisione “A partire dalla stagione 2018, vogliamo espandere le nostre attività nell’ambito delle corse GT e di competere nel FIA World Endurance Championship. Questo ovviamente include anche il nostro ritorno a Le Mans, che attendiamo con ansia. Il bel modo in cui il WEC si è sviluppato ci rende confidenti che esiste un grande futuro per le corse GT”.

Maggiori dettagli verranno resi noti in seguito.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

La casa bavarese rientrerà con una nuova vettura

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/09/02-32.jpg WEC – BMW in GTE dal 2018!