Le Porsche hanno monopolizzato le qualifiche dell’Oak Tree Grand Prix al Virginia International Raceway. Le due 911 RSR di Nick Tandy e Joerg Bergmeister hanno tenuto dietro la concorrenza, uniche a scendere sotto l’1’43”. Il vincitore di Le Mans ha conquistato la seconda pole stagionale dopo Mosport con il tempo di 1.42.668 su di una pista resa estremamente scivolosa dalle gare di contorno.

Pierre Kaffer sulla Ferrari F458 del Risi Competizione nulla ha potuto – anche per colpa, si apprenderà più tardi, di una foratura – e si è portato a circa 6 decimi dalla pole, con 1.43.122. A seguire le due BMW Z4 GTE di Lucas Luhr e Bill Auberlen, quest’ultimo il più veloce del weekend con il crono di 1.41.953 segnato nelle ultime libere del mattino, e le due Corvette di Jan Manussen ed Oliver Gavin. Ottava e ultima piazza della GTLM alla Porsche gommata Falken Tire di Bryan Sellers.

Prima erano scese in pista le GTD, e Dion von Moltke ha riportato in pole per la quarta volta quest’anno l’Audi R8 LMS del Paul Miller Racingt scon il tempo di 1.49.255, battendo sul filo di lana Patrick Lindsey con la Porsche 911 GT America del Park Place. Poco più lontano Bill Sweedler con la Ferrari di Scuderia Corsa, che dividerà la seconda fila con la Dodge Viper di Ben Keating.

Quinta piazza infine per la capolista della categoria, Christina Nielsen, con l’Aston Martin del TRG chi divide con Kuno Wittmer.

Domenica partenza della gara, della durata standard di 2 ore e 40 minuti, alle 1.00 PM ora locale.

Piero Lonardo

La classifica delle Libere 3

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Von Moltke riporta l’Audi in pole in GTD

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/08/Porsches.jpg USCC – VIR, Libere 3 e Qualifiche: Porsche 1-2 con Tandy e Bergmeister