Prima giornata del weekend al Virginia International Raceway interamente dedicata alle prove libere, con due sessioni separate per i prototipi light, PC e Lites, e per le due classi di GT previste nel Tudor United SportsCar Campionship.

Tra le PC è stato Colin Braun a dettare legge in entrambe le sessioni, segnando un miglior tempo di 1.40.977 nel pomeriggio con la entry del CORE Autosport (nella foto, in azione a Road America), che si avvia a vincere il primo titolo di categoria dopo i successi a ripetizione in ALMS negli ultimi 3 anni.

Dietro Braun, il rientrante Alex Tagliani, a oltre mezzo secondo però, con la prima delle due macchine dell’RSR Racing, davanti allo specialista Gunnar Jeannette con la entry del PR1/Mathiasen Motorsports, nonostante un’escursione fuori pista nel pomeriggio. Il difficile tracciato di Alton infatti, nel pomeriggio è stato reso ancora più insidioso dall’umidità, che ha una serie di uscite di strada e di altrettante interruzioni senza però particolari conseguenze per i piloti.

Doppia sessione quest’oggi anche per le GT. Nel primo pomeriggio è stato Antonio Garcia con la Corvette C7.R il migliore nelle GT Le Mans con 1.45.613, davanti a sorpresa di un nulla alla Porsche 911 RSR del Falken Tire e alla prima delle BMW Z4 GTE di Dirk Mueller e John Edwards.

Porsche dominanti anche in GTD Jan Heylen con la entry dello Snow Racing con 1.49.005 davanti a Leh Keen con la macchina dell’Alex Job Racing. Terza la Ferrari leader in classifica dell’AIM Autosport.

Nella seconda sessione invece, grazie ad una pista più veloce, sono state le due BMW del team RLL e la Ferrari del Risi Competizione a segnare il passo, con un miglior tempo nel finale di sessione di John Edwards di 1.44.282. La Z4 GTE #56 ha scavalcato la migliore prestazione di Pierre Kaffer, reduce insieme a Giancarlo Fisichella dall’eccellente prestazione a Road America, ed il compagno di squadra Bill Auberlen, racchiusi nello spazio di mezzo secondo. A seguire le tre Porsche in gara e più indietro le due Corvette e le due SRT-Viper.

Tra le GTD è sempre Jan Heylen a primeggiare con un best lap di 1.48.791 davanti di solo 2 millesimi alla BMW Z4 di Dane Cameron. In poco più di un decimo, a seguire, le due Ferrari di AIM Autosport e Scuderia Corsa e l’Aston Martin, ancora alla ricerca del successo finale dopo la sfortunata prova del Wisconsin.

Nessun particolare incidente da rilevare in entrambe le sessioni.

Domani in programma una nuova sessione di libere per le GT, le qualifiche per entrambi gli schieramenti e alle 5.15 la prima manche per le PC e le Lites.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1 – PC

I risultati delle Libere 2 – PC

I risultati delle Libere 1 – GTLM / GTD

I risultati delle Libere 2 – GTLM / GTD


Stop&Go Communcation

Colin Braun detta legge fra le PC

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/14-CORE-RAM-54-JB.jpg USCC – VIR, Libere 1 e 2: Incantano le BMW e la Ferrari Risi