Le squadre sono già tutte presenti presso il Sebring International Raceway per la 64ma edizione della 12 Ore di Sebring, seconda prova del WeatherTech SportsCar Championship e del North American Endurance Championship (NAEC).

L’ultima entry list diffusa consta di ben 49 vetture, divise tra Prototypes (12), PC (7), GTLM (10) e GTD (20). Il notevole incremento dalle entry in GT Daytona, grazie alle nuove GT3, ha reso necessaria la divisione della gara di Monterey, quarta prova in programma il 1° maggio, tra prototipi e GTLM e tra PC e GTD, come avvenuto nella prima edizione del campionato, nel 2014.

Occhi puntati, dopo i test di fine febbraio, sulle LM P2, sempre più competitive. A darsi battaglia, attese, insieme alla consueta pattuglia di Daytona Prototypes e alle due Ligier JS P2-HPD di Extreme Speed, con la nuova stellina Pipo Derani, e del Michael Shank Racing, la nuova Oreca 05-Nissan del DragonSpeed.

Novità tra i prototipi la Riley-BMW DP per l’Alegra Motorsport che ha aggiunto Dominik Farnbacher e Cameron Lawrence all’equipaggio composto da Carlos de Quesada, e Daniel Morad. Il veteranissimo Scott Pruett, vincitore nel 2014, affiancherà come da programma Eric Curran e Dane Cameron sulla Corvette DP #31 dell’Action Express. Joao Barbosa sarà invece egolarmente al volante dell’altra entry del team insieme a Filipe Albuquerque e Christian Fittipaldi.

Ricordiamo che a fianco del nostro Max Angelelli e ai fratelli Ricky e Jordan Taylor sulla entry del Wayne Taylor Racing salirà ancora una volta il recordman di presenze in F1, Rubens Barrichello.

Tra le PC, novità in casa Starworks, con David Heinemeier Hansson ad affiancare Renger van der Zande ed Alex Popow sulla entry #8 e Michael Lyons sulla #88 insieme a Maro Engel e a Sean Johnston.

In GTLM, addizione di rilievo presso Scuderia Corsa, dove Andrea Bertolini si aggiunge alla line-up della nuova Ferrari 488 GTE insieme ad Alessandro Pier Guidi e Daniel Serra. Per il resto, equipaggi immutati in casa Corvette, Ford, Porsche e BMW e Ferrari-Risi Competizione.

Tante invece le novità tra le GT Daytona, classe che vedrà il debutto in gara della nuova Ferrari 488 GT3 nelle mani della vicecampionessa della categoria Christina Nielsen, del campione GT Grand-Am 2013 Alessandro Balzan e di Jeff Segal.

Le recenti vicissitudini post-Daytona in casa Lamborghini hanno portato Change Racing a schierare la seconda Huracàn GT3 per Townsend Bell e Bill Sweedler. I campioni GTD in carica verranno affincati dal factory driver Richard Antinucci.

Novità infine anche in casa Stevenson Motorsports, con Connor de Philippi a rinforzare l’equipaggio dell’Audi R8 GT3 #8 insieme ai campioni del CTSC, Robin Liddell ed Andrew Davis. Lawson Aschenbach e Matt Belll invece passano sulla entry #9 insieme a Dion von Moltke.

Il primo dei tre turni di prove libere di giovedì 17 marzo alle ore 10.00 AM ora locale.

Piero Lonardo

L’entry list della 64ma edizione della 12 ore di Sebring


Stop&Go Communcation

Monterey torna al format doppio

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/03/bynight.jpg USCC – Tutto pronto per la 12 Ore di Sebring