La terza ed ultima sessione di libere del giovedì della 12 Ore di Sebring non sconvolge i valori in campo. E’ infatti Filipe Albuquerque a portare in alto la Corvette DP #5 dell’Action Express con il tempo di 1.52.832.

La novità questa volta viene dalla Mazda, che riesce ad issare, ad un 1” di distacco dl battistrada, Jonathan Bomarito con la #55 nel pacchetto delle altre Corvette che vede in progressione le entry del Wayne Taylor Racing con Jordan Taylor e del VisitFlorida.com con la stella dell’IndyCar Ryan Hunter-Reay. Solo P5 per la prima delle LM P2 ACO-style, l’Oreca 05-Nissan del DragonSpeed.

Ancora Colin Braun il migliore fra le PC con 1.55.077, miglior tempo odierno della categoria con la entry dei campioni in carica del CORE Autosport.

Lucas Luhr lima il best crono della BMW M6 GTLM con 1.59.270 davanti alla vettura gemella di Bruno Spengler. Ad 1” dalla vetta gli inseguitori, guidati dalle due Ford GT di Ryan Briscoe e Sebastien Bourdais e dalla Corvette di Antonio Garcia.

Si conferma infine anche Jeroen Bleekemolen con la Viper GT3-R del Riley Motorsports (nella foto), autore di 2.03.417 che nel finale si impone per 74 millesimi su Al Carter e la Lamborghini Huracàn GT3 #16 del Change Racing. Terza piazza per Pierre Kaffer e l’Audi del Flying Lizard/Krohn Racing.

Venerdì le ultime libere e le qualifiche, rispettivamente alle 10.00 AM e a partire dalle 3.30 PM ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 3


Stop&Go Communcation

Bomarito porta la Mazda tra le Corvette DP

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/03/Viper_N-1024x768.jpg USCC – Sebring, Libere 3: In notturna la musica non cambia con Albuquerque