Lo Spirit of Daytona Racing ha definito la propria line-up per la prossima edizione del WeatherTech Sportscar Championship.

Saranno il giovanissimo Matt McMurry, ricordiamo il più giovane pilota a calcare l’asfalto della 24 Ore di Le Mans, e l’ex campione Indy Lights Tristan Vautier a portare in gara a partire da Daytona il nuovo esemplare di Cadillac DPi V.R.

La squadra della Florida ricordiamo è reduce da una stagione caratterizzata da alti e bassi, iniziata in difficoltà con la deludente Multimatic-Riley, ma conclusa in crescendo con la Ligier JS P217 e la vittoria a Laguna Seca.

Per la stagione entrante il team diretto da Troy Flis ha optato di rinnovare la precedente partnership col gruppo GM e a portare in gara il quarto esemplare della DPi V.R vittoriosa la scorsa stagione con il WTR, il cui shakedown è previsto a breve, prima della Roar Before the 24 del 5-7 gennaio prossimi, dove ai due “regular” dovrebbe unirsi Eddie Cheever III.

Definito anche l’equipaggio dell’Acura NSX GT3 schierato a Daytona dal team HART. La squadra, diretta derivazione della filiale statunitense della Honda Racing, ha in programma di disputare i quattro appuntamenti del NAEC e, oltre al team leader Chad Gilsinger e al factory driver Ryan Eversley, aggiungerà nientemeno che i due neocampioni ELMS LM P3 Sean Rayhall e John Falb.

Per il 22enne nativo della Georgia si tratta della quinta esperienza a Daytona. Per entrambi esperienze comuni negli ultimi due anni con le Oreca LM PC di BAR1 e Starworks. La squadra, che ha ricevuto il proprio esemplare di NSX GT3 poco prima del Ringraziamento, è pronta per partecipare alla Roar Before the 24.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

I campioni ELMS LM P3 a Daytona con la Acura HART

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/12/cadillac_SDR.jpg USCC – SDR sceglie Vautier e McMurry per la sua Cadillac DPi