Dominio assoluto delle Corvette nelle prime due sessioni della Roar Before the 24, primo test collettivo del 2014 prima della 24 Ore di Daytona, round iniziale del neonato Tudor SportsCar Championship.

Nei primi 90’ del mattino con 55 macchine in pista e una temperatura insolitamente fredda intorno allo zero, miglior tempo per Christian Fittipaldi sulla Corvette DP dell’Action Express Racing con 1.38.630 davanti ad manipolo di altre 4 prototipi con l’insegna del Kentucky di Spirit of Daytona, Wayne Taylor Racing, GAINSCO/Bob Stallings e Marsh Racing. A seguire, sesta e settima assoluta e prime LM P2 le due HPD dell’Extreme Speed, a 2”4 dalla vetta, seguite di un niente dalla Morgan-Nissan dell’Oak Racing. 10ma assoluta la DeltaWing a 2”8 dai primi, proprio davanti alla nuovissima Oreca-Nissan del Muscle Milk.

Tra le LM PC, miglior tempo per l’entry del CORE Autosport di Colin Braun e Ed Bennett con 1.42.468.

Anche in GTLM le Corvette hanno dettato legge con le nuove C7.R, ancora in livrea camo, con la #4 dei campioni in carica ALMS GT Magnussen e Garcia (nella foto), coadiuvati per l’occasione da Ryan Briscoe, autori di 1.45.743, davanti alla vettura gemella i Gavin, Milner e Liddell. Terza piazza per la Porsche ufficiale #911 di Tandy, Lietz e Pilet e alle due SRT Viper.

Tra le GTD infine, Audi e Flying Lizard in evidenza con il miglior tempo di 1.48.444 avanti di una manciata di millesimi alla Ferrari F458 del Level 5.

Temperatura non ottimale anche nel pomeriggio, con miglior crono assoluto ancora da parte di una Corvette DP, quella dello Spirit of Daytona di Michael Vaillante, Richard Westbrook e Mike Rockenfeller, che però con 1.38.898 non scalfisce la migliore prestazione del mattino. Migliora notevolmente invece l’HPD LM P2 dell’Extreme Speed che segna il 4° tempo assoluto della giornata e di tutta la sessione con 1.40.006.

Tra le LM PC questa volta svetta l’entry del BAR1 Motorsports di Rayhall/Bielefeld/Ducote autori di un 1.43.322 che non intacca il primato di categoria odierno del CORE Autosport.

CORE che segna il miglior tempo odierno anche in GTLM, sempre con la #911 con 1.45.564, distanziando di mezzo secondo la SRT Viper #91 e l’Aston Martin Vantage ufficiale.

Nelle GT Daytona infine, l’Audi R8 LMS #45 del Flying Lizard di Pappas/Pumpelly/Canache ritocca la propria prestazione segnando 1.47.981.

A domani per ben 4 turni di test a partire dalle 9 del mattino ora locale. E’ previsto un miglioramento delle temperature che dovrebbe permettere migliori prestazioni.

Piero Lonardo

I risultati della practice 1

I risultati della practice 2


Stop&Go Communcation

Dominio assoluto delle Corvette nelle prime due sessioni della Roar Before the 24, primo test collettivo del 2014 prima della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/01/Corvette.jpg USCC – Roar Before the 24, Practice 1-2: Largo alle Corvette