Pipo Derani ha approfittato dell’ultima sessione utile per rubare la scena al Michael Shank Racing, segnando la migliore prestazione assoluta di questa Roar Before the 24.

Il giovane brasiliano ha portato la Ligier JS P2-HPD dell’Extreme Speed Motorsports (nella foto) all’1.39.249, dopo che Ozz Negri aveva limato al mattino il best crono segnato venerdì dal compagno di squadra Olivier Pla.

Diverse altre vetture hanno approfittato delle buone condizioni atmosferiche per scendere, come le due Ligier e la DeltaWing, sotto il muro dell’1’40”, comprese le due Mazda Prototype, la BR01-Nissan e le Corvette DP del WTR con Max Angelelli e dell’Action Express con Filipe Albuquerque.

Anche tra le PC Jack Hawksworth ha approfittato dell’ultima sessione per issarsi in alto alla lista dei tempi della categoria con 1.42.118 con la entry #8 di Starworks con Jack Hawksworth. I campioni in carica del CORE Autosport, che hanno disertato l’ultima ora di test, hanno invece primeggiato al mattino.

La migliore prestazione di 1.45.088 ottenuta nella prima sessione vale a Lucas Luhr e alla BMW M6 #100 la palma di migliori in GTLM. Oliver Gavin ha invece condotto la classifica odierna con la Corvette #4 ed il tempo di 1.45.106, davanti all’altra C7, che ha invece ottenuto il best crono dell’ultima ora di test con Jan Magnussen, vincitore qui lo scorso anno.

L’impressione è che l’M6 e le coupè del Kentucky ne abbiano leggermente di più da punto di vista velocistico delle nuove Ford GT e Ferrari 488 GTE, mentre le Porsche 911 RSR campioni in carica, salvo aggiustamenti del BoP (Balance of Performance), saranno costrette ad inseguire, scontando circa mezzo secondo dai battistrada.

Leh Keen infine ha guidato la volata delle GTD con la Porsche GT3 R dell’Alex Job, con 1.47.852. Sotto l’1’48” anche la Lamborghini Huracàn GT3 del Paul Miller Racing con Bryan Sellers, la prima delle due Audi R8 LMS GT3 dello Stevenson Motorsports con Lawson Aschenbach e la Porsche del Frikadelli Racing.

L’appuntamento è per il season opener stagionale, la Rolex 24, in programma a partire dal 28 gennaio prossimo.

Piero Lonardo

I risultati della 6a sessione

I risultati della 7a sessione


Stop&Go Communcation

I migliori tempi di categoria per BMW, Starworks ed Alex Job

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/01/ESM.jpg USCC – Roar Before the 24, Practice 6-7: Derani porta in alto Extreme Speed