Ricky Taylor regala al team di famiglia la quarta pole stagionale sulla nera Cadillac DPi a Road America. L’attuale capoclassifica ha demolito il primato stabilito dalla Mazda nel 2016, relegando, col tempo 1.53.058, Josè Gutierrez e la Ligier del PR1/Mathiasen a oltre un secondo.

Seconda fila per la Nissan DPi di Scott Sharp, che condurrà in gara con Ryan Dalziel, il migliore dell’ultimo turno di libere, e l’altra Ligier al debutto sul tracciato del Wisconsin, del VisitFlorida Racing.

Il buon comportamento del telaio Ligier, che, come noto, è la base di partenza delle Nissan, si completa con la quinta piazza dell’altra entry dell’Extreme Speed di Johannes van Overbeek, capace di tenersi a bada le altre due Cadillac dell’Action Express, che non hanno saputo trarre il meglio, al contrario del WTR, dall’aerodinamica vincolata dal BoP del prototipo made in Dallara. Assenti come noto le Mazda fino al termine della stagione in attesa della cura Joest per il 2018.

Ennesima pole, la settima del 2017, per James French e l’Oreca del Performance Tech tra le PC con 1.59.149.

IMSA WeatherTech SportsCar Championship
Continental Tire Road Race Showcase
Road America, Elkhart Lake, WI USA
Saturday 5 August 2017
World Copyright: Michael L. Levitt
LAT Images

Prima fila tutta Ford invece tra le GTLM, con Dirk Mueller al top con 2.01.422 davanti al teammate Ryan Briscoe di ben 8 decimi. Ricordiamo che alle Ford, che mancano dalla vittoria sin dal season opener di Daytona, conquistato proprio dalla GT #66, in funzione di questo appuntamento è stata concessa una revisione delle pressioni del turbo.

Il buon momento delle BMW si concretizza con la terza piazza di Alexander Sims con la M6 seconda in classifica, mentre gli attuali leader della Corvette, Antonio Garcia e Jan Magnussen, dovranno risalire dall’ottavo ed ultima piazzola della categoria.

Prima pole infine per Jeroen Mul con la Lamborghini Huracàn del Change Racing con 2.06.649 davanti alla BMW M6 GT3 di Jesse Krohn. Seconda fila per la Porsche del Park Place di Patrick Lindsey, e la Lexus di Scott Pruett, mentre i capoclassifica di Scuderia Corsa partiranno dalla settima posizione con l’unica Ferrari 488 in gara.

Due posizioni davanti alla Rossa si era qualificata la Lamborghini del Paul Miller Racing, cui però sono state contestate delle infrazioni tecniche nelle verifiche post-qualifica. Sulla Huracàn GT3 guidata da Madison Snow e Bryan Sellers, seconda a Lime Rock dopo essere partita dalla pole, sarebbero state trovate parti non omologate e l’IMSA, oltre a spostare in fondo alla griglia la vettura, ha applicato una dura sanzione che prevede ben 15 punti di penalizzazione in classifica per piloti e squadra, oltre ad una multa in denaro e la confisca della centralina.

Alle qualifiche non hanno infine partecipato la Acura di Katharine Legge, ricostruita dopo il violento crash alla Canada Corner nella terza sessione dl libere, e la Mercedes del Lone Star Racing, al ritorno in pista dopo il round di casa in maggio, afflitta da problemi di raffreddamento. Entrambe dovrebbero essere regolarmente della partita per la gara, il cui start è previsto alle 2.35 PM di domenica, ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 3

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Prima fila tutta Ford in GTLM. Lambo ancora in pole con Change Racing in GTD

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/08/WTR_pole.jpg USCC – Road America, Libere 3 e Qualifiche: Ricky Taylor, quarta pole del 2017