Ancora una volta un’Oreca LM P2 al top nelle qualifiche del WeatherTech SportsCar Champiosnhip. Dopo le due pole consecutive di Colin Braun, a Road America è stata la volta della gialla “Banana Boat” del JDC-Miller Motorsports e di Robert Alon.

Dopo il primato del coequipier Simon Trummer nelle ultime libere, che con il tempo di 1.51.644 ha tenuto a distanza il resto del lotto, il giovane Pro-Am è riuscito a dominare la concorrenza nelle qualifiche con 1.51.933, lasciando a 2 decimi Ricky Taylor, che lo affiancherà in prima fila, con la migliore delle Acura Penske.

Seconda fila per Colin Braun con l’Oreca del CORE Autosport, in attesa di conoscere se per il via cederà come di consueto il volante a Jon Bennett, e alla migliore delle Cadillac, quella del WTR, che pare iniziare a vedere la luce dopo i problemi di inizio stagione, con Renger van der Zande, che a sua volta precede Juan Pablo Montoya con la seconda Acura ed Oliver Jarvis con la migliore delle Mazda.

Regolarmente presente anche la terza Oreca LM P2, il “Red Dragon” di Misha Goikhberg, P10, vittima di un problema alla sospensione posteriore sinistra nelle libere del mattino, così come le due Nissan DPi, con Johannes van Overbeek a battezzare nel finale le gomme in uscita dall’insidiosa Canada Corner, fortunatamente senza evidenti conseguenze.

In GTLM, è ancora una volta Dirk Mueller a conquistare la partenza al palo col tempo di 2.02.479. Il tedesco della Ford, alla terza pole consecutive in altrettante apparizioni con la Ford GT sull’iconico circuito del Wisconsin, ha preso subito il comando della lista dei tempi, migliorandosi un paio di volte fino al riscontro finale.

A far compagnia al capoclassifica l’altra Ford di Ryan Briscoe, che nel finale ha avuto la meglio sulla Corvette di Antonio Garcia. A seguire la Porsche di Laurens Vanthoor, l’altra Corvette di Oliver Gavin, e la BMW di Jesse Krohn, che aveva segnato il miglior tempo al mattino.

Nuova pole position in GTD infine, la seconda consecutiva, per Pat Long e la Porsche del Wright Motorsports. La sessione è stata spezzata a metà da una bandiera rossa per l’ucita di strada della Ferrari di Francesco Piovanetti, nella sabbia alla Canada Corner.

Lo shootout finale ha permesso a Madison Snow e Cooper MacNeil di mantenere la posizione guadagnata, rispettvamente, rispettivamente terzo e quarto con la Lamborghini capolista del Paul Miller Racing e la Ferrari di Scuderia Corsa, alle spalle della Lexus di Dominic Baumann e davanti alla Mercedes di Ben Keating, completamente ricostruita dopo il crash delle Libere-1.

Alle qualifiche non ha preso parte l’altra Lexus di Jack Hawksworth per problemi di motore.

Lo start della gara, della durata standard di 2 ore e 40 minuti, alle 2.35 PM di domani, ora locale, preceduto da un breve warm-up, alle 8.30 AM.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 3

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Dirk Mueller, tre su tre nel Wisconsin. Pat Long, due pole di fila in GTD

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/08/JDC85b-1024x683.jpg USCC – Road America, Libere 3 e Qualifiche: Nuova pole Oreca con Robert Alon