Mancano ancora due mesi pieni all’inizio ufficiale delle attività 2015 del Tudor United SportsCar Championship, ed iniziano i primi movimenti di mercato anche nella categoria GTD

Tra le GT3 adattate al regolamento della serie americana, i neocampioni NAEC, Bill Sweedler e Townsend Bell, hanno già regolarizzato la propria posizione in seno a Scuderia Corsa.

La squadra diretta da Giacomo Mattioli, trionfatrice nell’ultima Rolex Grand-Am Series, nel 2013, con Alessandro Balzan schiererà infatti l’affiatato equipaggio sulla Ferrari F458 #63, vincitrice quest’anno a Detroit-Belle Isle e ad Indianapolis con lo stesso Balzan e Jeff Westphal, sin dalla 24 Ore di Daytona. Questa sarà l’unica entry full-time della scuderia, stante il concomitante impegno nel Pirelli World Challenge.

Ricordiamo che Bell e Sweedler hanno trionfato a Daytona lo scorso anno su di una F458 del Level 5 insieme ad Alessandro Pier Guidi, Jeff Segal e Scott Tucker, proseguendo poi la stagione, dopo l’improvviso abbandono del team del Wisconsin, con AIM Autosport, con la quale hanno però riportato solamente due secondi posti a Sebring e Watkins Glen, che sono valsi il quarto posto a pari merito nella classifica generale finale.

Altra recente mossa di mercato, l’acquisizione, da parte del TRG-The Racer’s Group di Christina Nielsen. La promettente pilotessa danese, che quest’anno aveva partecipato alle prime tre corse del NAEC con l’NGT Motorsport, aveva già debuttato con il team californiano alla Petit Le Mans, insieme a David Block e James Davison.

Proprio con l’australiano condividerà l’abitacolo della velocissima Aston Martin Vantage V12 (quattro pole consecutive in categoria nelle quattro ultime gare del 2014) per tutta la prossima stagione.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Sweedler e Bell con Scuderia Corsa, la Nielsen full-time con l’Aston del TRG

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/Scd_TRG-1024x576.jpg USCC – Primi movimenti di mercato anche in GTD