Olivier Pla ed il Michael Shank Racing sono determinati a chiudere con stile la propria avventura fra i prototipi e, dopo aver dominato anche la quarta sessione di prove libere del mattino, si sono aggiudicati la pole position della 19ma edizione della Petit Le Mans con il tempo di 1.13.061.

Dietro la Ligier-Honda LM P2 seguono la due Mazda #inframmezzate dalla Corvette DP #31, qualificate da Tristan Nunez, Dane Cameron e Tom Long, racchiuse dentro lo spazio di 1 secondo dalla vetta.

Solo terza fila per Christian Fittipaldi con l’altra Corvette Action Express, mentre hanno leggermente deluso Extreme Speed ed il Wayne Taylor Racing, con Johannes van Overbeek e Ricky Taylor rispettivamente ad 1”2 ed 1”5 dalla pole.

Robert Alon dal canto suo ha conquistato la terza pole position fra le PC con la entry del PR1/Mathiasen ed il tempo di 1.16.411, precedendo sul filo di lana il capolista Alex Popow con la Starworks #8 ed il veterano Johnny Mowlem con la vettura del BAR1 Motorsports, qui all’ultima apparizione ufficiale, di soli 59 ed 84 millesimi rispettivamente. Solo P5 per il titolare in SMP Racing ed ex-GP2 Stefano Coletti, con la terza vettura del team di Peter Baron.

Richar Westbrook cambia categoria ma riparte dal palo, dopo la pole assoluta del 2015, anche in GTLM con la Ford GT #67 condivisa con Ryan Briscoe e Scott Dixon ed il tempo di 1.18.131.

Anche qui, grande equilibrio, con il campione in carica della categoria Antonio Garcia e la Corvette #3 a 152 millesimi e Toni Vilander con la Ferrari 488 GTE a 163. Poco più di 7 decimi separano Westbrook dalla Porsche di Nick Tandy, vincitore assoluto nel diluvio lo scorso anno e oggi fanalino di coda con la Porsche #911.

Anche Ben Keating si avvia a chiudere in bellezza il ciclo delle Dodge Viper e conquista la prima pole stagionale fra le GTD con il tempo di 1.21.305. P4 a 8 decimi per la capolista Christina Nielsen con la Ferrari di Scuderia Corsa dietro le due Porsche 911 GT3 R di Matthew McMurry e Mario Farnbacher, mentre Paolo Ruberti qualifica in decima posizione la Lamborghini Huràcan GT3 del Dream Racing.

Lo start della 19ma Petit Le Mans alle 11.10 AM ora locale di sabato 1° ottobre.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 4

 

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Westbrook ancora in pole, anche in GTLM

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/10/MSR.jpg USCC – Petit Le Mans, Libere 4 e Qualifiche: Pla verso il weekend perfetto