Inizia col botto il season finale del Tudor United SportsCar Championship. Sullo storico tracciato di Road Atlanta, teatro di epiche battaglie che hanno coinvolto i grandi nomi del motorsport, europeo e statunitense, sono scese in pista le 51 vetture che animeranno la 17ma edizione della Petit Le Mans.

Forfait dell’ultimo momento per NGT Motorsport dopo l’ingaggio in Porsche North America di Earl Bamber, con Christina Nielsen passata a sorpresa a rinforzare l’Aston Martin Vantage GTD del TRG, mentre non hanno equipaggio le seconde entry di Park Place e Muehlner Motorsports America.

Come noto, la lotta per il titolo 2014 vede una lotta a tre fra le Corvette DP di Wayne Taylor Racing, Spirit of Daytona e Action Express, con l’equipaggio di quest’ultima in netto vantaggio sulle rivali. Stamane la prima ora di prove libere, svoltasi sotto uno splendido sole, ha visto ripetere il duello stagionale.

Jordan Taylor alla fine con 1.15.087 ha superato di soli 90 millesimi Joao Barbosa e di 3 decimi Michael Valiante. Quarta a sorpresa la DeltaWing con Andy Meyrick a poco più di mezzo secondo dalla vetta.

Non bene l’unica P2 ACO-style presente sul tracciato della Georgia, la Ligier JS P2 dell’Oak Racing, che ha completato solo 8 giri terminando nona, dietro anche alla prima delle PC, la entry dei neocampioni del CORE Autosport, ovviamente con Colin Braun, che ha dato 8 decimi a Martin Plowman, ritornato sulla entry del BAR1 Motorsport, e a Tom Kimber-Smith, impegnatissimo questo weekend, così come altri driver, anche nell’appuntamento finale del Continental Tire Sport Champioship.

Falken Tire notoriamente sempre in palla a Road Atlanta, dove ha colto l’ultima vittoria dell’ALMS esattamente un anno fa. Wolf Henzler ha portato la Porsche 911 RSR a 1.19.270 2 decimi avanti la prima entry factory con Michael Christensen. Terza la Corvette ancora in lizza per il titolo piloti con Antonio Garcia, mentre il leader Jonathan Bomarito ha terminato solamente in P7, dietro alla Ferrari del Risi Comeptizione, che ricordiamo qui ha conquistato due pole consecutive, con Pierre Kaffer.

In GTD è assalto Porsche, con il runner-up, Leh Keen, autore del miglior crono con 1.22.363, seguito dalle altre 911 GT America di Jan Heylen e di Andy Lally. Unica a tenere il passo delle vetture di Stoccarda Jeroen Bleekemolen con la SRT Viper GT3-R del Riley Motorsports, quarto.

Solo ottavo il leader in classifica Dane Cameron con la BMW Z4 del Turner Motorsport, mentre la Ferrari dell’AIM Autosport è addirittura 13ma, a 1”6 dalla vetta. Townsend Bell e Bill Sweedler però possono già vantare matematicamente la prima North American Endurance Cup (NAEC).

Nella foto, gli altri leader in classifica del trofeo, Christian Fittipaldi e Joao Barbosa sulla Corvette DP dell’Action Express e la Corvette C7.R di Oliver Gavin e Tommy Milner.

In programma quest’oggi altre due sessioni di prove libere, alle 2.10 PM e alle 7.30 PM ora locale. Qualifiche domani pomeriggio, con meteo previsto in peggioramento.

Piero Lonardo

I risultati delle libere 1


Stop&Go Communcation

Falken Tire parte al top in GTLM

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/10/NAEC-1024x385.jpg USCC – Petit Le Mans, Libere 1: E’ già duello fra i Taylor, Action Express e Spirit of Daytona