La giornata del giovedì a Road Atlanta è tradizionalmente dedicata alle prove libere, con ben tre sessioni che culminano con le prove in notturna, con tanto di tre giri obbligatori, similmente alla 24 ore della Sarthe, al buio per ogni pilota.

In tutte e tre le sessioni è sempre la Ligier-Honda del Michael Shank Racing, con Oliver Pla ed Ozz Negri ed il francese a segnare il migliore tempo assoluto del weekend nella serata con 1.13.541. Solo le due Mazda sembrano riuscire a tenere il passo della LM P2, e alla fine della giornata terminano a mezzo secondo dai battistrada.

Solo P4 per la prima delle Daytona Prototypes, che per l’occasione si sono prestate ad un ultimo ritratto fra le curve 5 e 6 del tracciato della Georgia (vedi foto), con Action Express ed il co-campione in carica IMSA Joao Barbosa.

Tra le PC, in evidenza i capolista di Starworks, con Renger van der Zande autore nella prima sessione di 1.16.235, davanti ai compagni di squadra dell’Oreca #7, presentatasi a sorpresa con un equipaggio composto da James Dayson, Quinlan Lall e dall’alfiere dell’SMP Racing, Stefano Coletti. Il monegasco sarà il più veloce della terza sessione, a poco più di 3 decimi dal leader.

Nella GTLM, si sta invece profilando, anche grazie alle ottime condizioni meteo, un duello a distanza tra Ford e Ferrari. Dopo un primo exploit della Corvette di Antonio Garcia, sono infatti Daniel Serra e Dirk Mueller a condurre le seguenti sessioni, con il tedesco autore in serata di 1.18.240 davanti all’alfiere di Scuderia Corsa, nonché poleman in GTE a Spa lo scorso weekend in ELMS, Alessandro Pier Guidi, di soli 63 millesimi.

Seconda fila virtuale per la seconda Ford e per la 488 GTE di Risi Competizione, anche se tutto lo schieramento della categoria è contenuto in soli 8 decimi

Lotta sul filo del centesimo infine anche in GTD. Alla fine la spunta l’Audi R8 LMS GT3 di Marco Seefred del Magnus Racing con il tempo di 1.21.187 davanti alla vettura gemella di Lawson Aschebach dello Stevenson Motorsport. Le 12 entry della categoria sono racchiuse entro il secondo.

Nessun grave incidente da segnalare durante le oltre tre ore di azione in pista, anche se la terza Oreca PC di Starworks, la #88, si è resa protagonista di un paio di uscite di strada e relative interruzioni durante le prime due sessioni.

Venerdì in programma un’ultima ora di libere, alle 10.15 AM, e le qualifiche a partire dalle 3.30 PM.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2

I risultati delle Libere 3


Stop&Go Communcation

Si rinnova il duello Ford-Ferrari in GT

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/09/Dps.jpg USCC – Petit Le Mans, Libere 1, 2 e 3 : E’ Pla a guidare con la Ligier del MSR