Cadillac è il secondo costruttore ad annunciare la propria presenza fissa tra i prototipi nella prossima edizione del WeatherTech SportsCar Championship.

Il marchio del gruppo General Motors sarà presente come previsto con tre vetture, due per i campioni in carica dell’Action Express e una per il Wayne Taylor Racing.

Il telaio utilizzato per la nuova Cadillac DPi-V.R sarà quello costruito da Dallara per le LM P2 della nuova generazione con una carrozzeria personalizzata (nella foto) che richiama i modelli della serie V-Performance, e sarà spinta da un 6,2 litri aspirato derivato dal propulsore che anima le ultime generazioni di Cadillac CTS-V ed Escalade di produzione.

Per il costruttore statunitense si tratta del ritorno nelle competizioni di endurance dopo 14 anni, dalla generazione delle Northstar LMP che hanno calcato i circuiti americani e Le Mans nel periodo 2000-2002.

Rebellion Racing dal canto suo ha annunciato che tornerà a correre, oltre che nel WEC, anche negli States, partecipando alla prossima edizione del NAEC con una delle sue due nuove Oreca 07 LM P2 motorizzate Gibson.

Saranno il pilota ufficiale Toyota Sebastien Boemi ed il neocampione del mondo con Porsche Neel Jani, insieme a Nick Heidfeld ad inaugurare la presenza nelle gare più prestigiose dell’endurance a stelle e strisce del 2017 con la 24 Ore di Daytona, in programma il prossimo 26-29 gennaio.

Ricordiamo che Rebellion nel biennio 2012/2013 ha partecipato a cinque gare dell’allora American Le Mans Series, vincendo due edizioni consecutive della Petit Le Mans.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Rebellion, ritorno negli States

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/12/Cadillac2-1024x540.jpg USCC – Le prime foto della Cadillac DPi