Il Krohn Racing come noto ha una richiesta di iscrizione per la 24 Ore di Daytona 2014, round inaugurale del Tudor United Sportscar Championship.

Il team statunitense, che si è recentemente trasferito in quel di Houston, Texas, residenza del team owner Tracy W. Krohn, si presenterà al volante della Ferrari F458 che ha gareggiato nella classe GTE-Am del  WEC nel corso delle ultime due stagioni, all’interno della classe GTLM.

L’impegno del team di dovrebbe estendere anche agli altri round del NAEC (North American Endurance Championship), vale a dire Sebring, Watkins Glen e Petit Le Mans, numero di iscrizioni permettendo.

Oltre ciò, il team, che nel 2014 sarà seguito dal Risi Competizione, gradirebbe presenziare anche al Mazda Raceway di Laguna Seca in maggio e nella corsa di casa al Circuit of Americas di Austin, Texas in settembre.

Niente WEC la prossima stagione, ma grandi piani per il 2015, in quanto è in previsione l’acquisto di una nuova LM P2. In funzione di ciò il team ha svolto un primo test con una Lotus T128 del team Kodewa cui hanno partecipato lo stesso Krohn ed il copilota Nic Jönsson, all’indomani della 6 Ore del Bahrain.

Il test, che mirava a verificare non solo l’adattamento alla maggiore potenza e carico aerodinamico ma anche l’abitabilità all’interno di un prototipo chiuso di nuova generazione per l’altezza di Mr.Krohn, non è risultato completamente soddisfacente sotto quest’ultimo aspetto, ma nei prossimi mesi verranno testati anche altri prototipi così da definire la miglior scelta possibile.

Qualora si concretizzasse l’acquisto in tempi brevi, è trapelato che potrebbe concretizzarsi una partecipazione anche ad alcune corse della prossima stagione sia nel TUSCC che nel WEC o nella ELMS, in vista di un programma completo per il 2015.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Il Krohn Racing come noto ha una richiesta di iscrizione per la 24 Ore di Daytona 2014, round inaugurale del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/12/Krohn_COTA.jpg USCC – Krohn Racing pronto per Daytona ed oltre