8Star Motorsports, impegnata quest’anno nel continente americano sia dell’American Le Mans Series che in Grand-Am non ha ancora definito i propri programmi nel 2014.

Il procedimento in corso che ha bloccato i fondi provenienti dal Venezuela (ne abbiamo parlato QUI) pare non debba impedire lo sviluppo dei programmi per la prossima stagione del team gestito da Enzo Potolicchio.

Ciò che invece ha rimesso in discussione i piani del team owner, impegnato anche nel FIA WEC con la Ferrari F458 GTE-Am, sono state le nuove specifiche di aggiornamento dei Daytona Prototypes diffuse privatamente alle squadre coinvolte durante la scorsa settimana.

Gli aggiornamenti previsti per le due Corvette DP su telaio Coyote schierate nell’ultima stagione della Grand-Am, coronate da due arrivi a podio a Mid-Ohio e Watkins Glen, acquistati proprio nel 2013, si sono rivelati, alla luce di queste specifiche, estremamente costosi – nell’ordine dei 350.000 $ per macchina – ed il team si è reso conto di essersi trovato dalla parte sbagliata della barricata, almeno per ciò che riguarda i costi, dato che l’opinione diffusa nel motorsport americano è che le DP modificate saranno mediamente più competitive delle LM P2.

La prossima settimana queste regole saranno rese pubbliche e verranno discusse con l’IMSA. In funzione di quanto verrà definito, 8Star definirà i propri programmi nella USCC, programmi che dovrebbero sicuramente prevedere almeno l’Oreca LM PC che ha debuttato lo scorso weekend alla Petit Le Mans, ottenendo un secondo posto nelle mani dell’esperto Ozz Negri e del giovanissimo Sean Rayhall (nella foto).

Le alternative consistono nell’acquisto di un’Oreca o Morgan LM P2 – si è appreso che ci sono stati colloqui in tal senso al Fuji, in occasione della 6 Ore WEC – o alla peggio in un anno sabbatico dalla classe Prototypes della USCC, in attesa delle verifiche “sul campo” dell’equivalenza fra DP e LM P2, i cui primi riscontri sono previsti dal 16 al 20 novembre nelle test session di Sebring e Daytona.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

8Star Motorsports, impegnata quest’anno nel continente americano sia dell’American Le Mans Series che in Grand-Am non ha ancora definito i […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/8Star.jpg USCC – In casa 8Star regna l’incertezza