Onroak Automotive ha ufficializzato quanto aleggiava nell’aria da tempo: il Michael Shank Racing utilizzerà una Ligier JS P2 nella prossima edizione del Tudor United SportsCar Championship.

La squadra, che per ben 11 anni ha schierato una DP, vincendo la 24 di Daytona del 2012, ha confermato il programma completo 2015 per Ozz Negri e John Pew.

Per il season opener di Daytona ancora in pista comunque la Riley-Ford EcoBoost DP (qui in azione a Road Atlanta), con AJ Allmendinger a rinforzare l’equipaggio, in attesa della consegna del nuovo prototipo, che dovrebbe debuttare a Sebring in marzo e che dovrebbe montare ancora una unità Ford, sulla quale il costruttore francese, che fin qui ha utilizzato solo Nissan e Honda sulla sua nuova creatura, sta lavorando alacremente all’installazione.

Si tratta della seconda squadra statunitense ad acquistare la nuova Ligier JS P2 dopo Krohn Racing, che però ha garantito solamente la partecipazione alle solo quattro gare del NAEC, la prima però a switchare dalle DP alle LM P2.

Obiettivo del team, fare esperienza nel 2015 per tentare l’avventura Le Mans nel 2016, presumibilmente insieme al partner Ford, in attesa delle variazioni regolamentari alla categoria, previste nel 2017.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Obiettivo Le Mans 2016, forse con Ford

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/MSR-1024x576.jpg USCC – E’ ufficiale: una Ligier anche per Michael Shank