Ricomincia la stagione del motorsport e dell’endurance in particolare con la 55ma edizione della Rolex 24, ed è subito dominio delle Cadillac DPi, che piazzano un tris in entrambe le sessioni di prove libere.

Nel primo mattino è Christian Fittipaldi a condurre con 1.38.196, che rimarrà il miglior tempo della giornata, sulla DPi-V.R dell’Action Express, mentre il teammate Joao Barbosa si attestava nella mezz’ora successiva a poco più di 3 decimi. Nel mezzo, nella classific assoluta, il terzo alfiere del prototipo #5, Filipe Albuquerque. Poco dietro gli altri due esemplari del prototipo made in Dallara, con il Wayne Taylor Racing e Ricky Taylor e la seconda entry dell’Action Express con Mike Conway.

Prima delle LM P2, l’Oreca 07 del Dragonspeed con Ben Hanley, a 2”1 dal vertice; nella seconda sessione invece, crash del compagno di squadra, l’ex-Audi Loic Duval, alla curva 1.

Qualche problema al drive-by-wire ha tenuto l’esemplare di Rebellion ai box per tutta la seconda sessione, mentre le Nissan e le Mazda paiono lontane dal vertice, con il campione del mondo WEC 2015, Brendon Hartley, il migliore delle DPi schierate da Extreme Speed ed un gap di oltre 2”6, mentre le Mazda scontano addirittura 3”5 con Jonathan Bomarito.

Anche tra le PC un dominio per team, con le due macchine de BAR1 che si aggiudicano una sessione entrambe e Gustavo Yacaman a menare le danze con 1.43.668. Da segnalare la novità Conor Daly, reduce dai test IndyCar nella vicina Sebring con il team di AJ Foyt al posto di Sebastian Saavedra in seno al team Starworks.

E’ già lotta ravvicinata tra le GTLM, dove Olivier Pla e la Ford GT #68 hanno fatto da padroni in entrambe le sessioni, segnando il best crono nella tarda mattinata con 1.44.245, precedendo di meno di 3 decimi Toni Vilander con la Ferrari 488 GTE del Risi Competizione.

In evidenza anche le nuove Porsche a motore centrale, con Patrick Pilet P3 assoluto davanti alla BMW M6 GTLM di Bill Auberlen.

Tra le GTD infine a svettare è la Porsche 911 GT3 R del Park Place con Patrick Lindsey, al top con 1.47.135, a precedere ben due esemplari di Ferrari 488 GT3 con i nostri portacolori Alessandro Pier Guidi ed Alessandro Balzan.

A seguire nella tarda serata italiana le qualifiche, come sempre suddivise per classe, con inizio alle 3.10 PM, ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Iniziano bene le Ferrari in GT

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/01/Parade2.jpg USCC – Daytona, Libere 1 e 2: Fittipaldi guida la marcia delle Cadillac