Joey Hand porta al top la Riley-Ford EcoBoost DP nella seconda ora di prove libere della Lone Star Le Mans.

Il pilota inglese migliora sensibilmente i tempi del mattino, portandosi, approfittando di un leggero abbassamento della temperatura ad opera di qualche nuvolone, a 1.57.639. Sempre alle calcagna però la Ligier JS P2-HPD del Michael Shank Racing, con Ozz Negri Jr. a 7 decimi.

A seguire la solita muta di Corvette DP, capeggiate dalla entry del Wayne Taylor Racing e del VisitFlorida.com dei leader in classifica generale Michael Valiante e Richard Westbrook.

Scambio di posizioni rispetto al primo turno tra le PC, ritornate nel frattempo a distanza dalle Prototypes, con Colin Braun miglior tempo con la entry del CORE Autosport e 2.00.610, davanti alla #7 di Starworks con Renger van der Zande e Mike Hedlund.

Migliorano sensibilmente anche le GT, e Dirk Werner porta al comando della graduatoria la BMW Z4 GTE #25. Vani i tentativi da parte delle due Porsche North-America e delle Corvette, che completano il podio virtuale con Nick Tandy e Jan Magnussen.

Porsche al comando con Andy Lally in GTD e la entry del Magnus Racing ed il tempo di 2.09.914 davanti ancora una volta alla BMW Z4 del Turner Motorsport e alla Viper del Riley Motorsports.

Venerdì terzo ed ultimo turno di libere prima delle qualifiche, rispettivamente alle 9.10 AM e alle 3.45 PM

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 2 


Stop&Go Communcation

Si ricomincia con il dominio Porsche in GT

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/09/Ganassi_cartello.jpg USCC – COTA, Libere 2: Joey Hand al top con la Riley-Ford