In prima mattinata si è svolto il primo impegno del lungo weekend delle Lone Star Le Mans al Circuit Of The Americas.

La prima ora di libere non ha riservato grandi sorprese nelle Prototypes, nel senso che i saliscendi del circuito texano hanno da sempre valorizzato la cavalleria delle più potenti DP, e infatti davanti a tutti ci sono tre delle quattro Corvette iscritte, con Joao Barbosa e la entry #5 dell’Action Express col tempo di 1.58.813 davanti al compagno di squadra Dane Cameron e a Jordan Taylor con la vettura del WTR.

Solo P4 per Ozz Negri con la Ligier-Honda del Michael Shank Racing, a mezzo secondo dai battistrada. Problemi invece per le Mazda, con Jonathan Bomarito e la #55 fermi già ad inizio sessione per problemi di freni al termine del rettilineo. Ciò ha causato un’interruzione di oltre mezz’ora, parzialmente recuperata nel finale.

Tra le PC, è Tom Kimber-Smith a primeggiare con la vettura del PR1/Mathiasen ed il tempo di 2.01.131. Il team vincitore nell’ultimo appuntamento riservato alle Oreca FLM09 di Road America ha reso noto di essere decisa a proseguire l’esperienza nella serie continentale a stelle e strisce acquistando una nuova LM P2 senza l’appoggio diretto di un costruttore. Qualche problema per la terza entry Starworks, per l’occasione nelle mani di Josè Gutierrez e Gustavo Yacaman.

Già appassionante la lotta fra le GT, con le due Ford in evidenza e Dirk Mueller davanti a tutti con 2.04.638. I quattro driver della casa dell’ovale rimangono tra i primi sei migliori tempi, con i soli Patrick Pilet e Toni Vilander, rispettivamente P2 e P5 a spezzare l’egemonia delle GT.

Infine fra le GTD è Jens Klingmann a precedere tutti con la BMW M6 del Turner Motorsport con 2.08.075. Terzo tempo per i leader della categoria di Scuderia Corsa con Alessandro Balzan a mezzo secondo, dietro Jeroen Bleekemolen e la Viper del Riley Motorsports, vincitrice delle ultime due edizioni della gara.

Fin qui nessun crono di rilievo per le due Porsche 911 GT3 R nonostante le variazioni al BoP e da segnalare infine il ritorno dell’Aston Martin del TRG e la presenza di Paolo Ruberti sulla Lamborghini al fianco di Cedric Sbirrazzuoli sulla Huracàn GT3 del Dream Racing.

Secondo turno di libere alle 4.35 PM, ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Ford già in evidenza in GT

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/09/Ford_66-1024x683.jpg USCC – COTA, Libere 1: Le Corvette DP subito all’assalto