Il Circuit of The Americas di Austin, Texas affronta per la prima volta nella sua storia un weekend completamente targato IMSA con i prototipi e le GT del WeatherTech SportsCar Championship a fare da clou.

Nulla però pare scalfire lo strapotere fin qui dimostrato nelle tre gare già effettuate da parte delle Cadillac DPi, che ancora una volta dominano le classifiche delle due sessioni di libere in programma nella prima giornata del weekend con il Wayne Taylor Racing e i suoi due piloti Ricky e Jordan Taylor.

Al primo la leadership del turno mattutino con 1.57.116, col fratello che nel pomeriggio limava il limite portandolo a 1.56.595. in scia ai prototipi made in Dallara per la prima volta – oltre agli altri esemplari dell’Action Express Racing – la Nissan DPi di Ryan Dalziel, che contiene il distacco dal vertice in 7 decimi.

Buona la prestazione del nostro Marco Bonanomi, al debutto con la Ligier JS P217 del PR1/Mathiasen Motorsports, P5 a 1”6 dalla vetta; da segnalare il ritorno in pista della Riley-Multimatic del VisitFlorida Racing, completamente ricostruita dopo il crash di Long Beach. Ricordiamo che per la prima volta dall’inizio dell’anno, non sono state dichiarate modifiche al Balance of Performance, né tra i prototipi, né tra le GT.

Vita dura per le PC, che ritornano in pista dopo Sebring. Tra le tre sole unità iscritte da Performance Tech e BAR1 spicca la giovane promessa messicana Pato o’Ward col tempo di 2.00.522, 1”2 meglio del teammate James French. Terzo tempo, ma a oltre 4” di distacco dal vertice per Stefan Wilson, al debutto nella categoria.

Situazione molto più interessante invece in GTLM, con le BMW M6 che sui saliscendi artificiali di Austin hanno dimostrato di trovarsi in particolare agio, e che arpionano la migliore prestazione della giornata con Alexander Sims ed il tempo di 2.03.703, precedendo di soli 36 millesimi Dirk Mueller con la migliore delle Ford GT. Solo P5 per la migliore delle Porsche, dietro alle altre due entry della casa bavarese e dell’ovale blu, per Laurens Vanthoor, che a sua volta precede Giancarlo Fisichella con la Ferrari del Risi Competizione, a meno di 6 decimi dal top.

Mercedes ancora una volta sugli scudi infine in GTD, con Tristan Vautier e Jeroen Bleekemeolen a menare le danze con le AMG GT3 di SunEnergy1 Racing, Riley Motorsports e Lone Star Racing; all’ex campione Indy Lights il primato in entrambe le sessioni, col best crono, ottenuto al mattino, di 2.06.491.

Unica fin qui a dare filo da torcere alle GT di Stoccarda, la Ferrari di Scuderia Corsa ed Alessandro Balzan, P3 assoluto a quasi 8 decimi da Vautier. Da segnalare che entrambe le sessioni si sono svolte senza interruzioni.

Il programma del venerdì prevede la terza ed ultima sessione di libere e le qualifiche, a partire rispettivamente dalle 9.55 AM e dalle 1.05 PM ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Sarà duello BMW/Ford in GTLM ?

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/05/WTR.jpg USCC – COTA, Libere 1 e 2: Nulla pare arrestare le Cadillac DPi