Nel weekend torna il Tudor United SportsCar Championship con il tradizionale appuntamento canadese ereditato dalla ALMS di Mosport Park.

Per questa edizione del Mobil 1 SportsCar Grand Prix, durata accorciata di 5’ – come per altre prove della serie – per un totale di 2 ore e 40 minuti, e le GTD a riposare invece delle PC, come avvenuto nel edizione del 2014.

La più grossa novità dovrebbe essere rappresentata dalle due nuove Mazda a benzina, che finalmente dovrebbero debuttare in pista dopo il parziale forfait del Glen.

Novità aerodinamiche importanti anche per la Riley-Ford EcoBoost (nella foto, in azione al Glen) del team Ganassi cui finalmente l’IMSA, ente organizzatore, ha permesso l’utilizzo di nuove modifiche che dovrebbero finalmente incrementare l’efficienza aerodinamica all’anteriore mediante due nuove derive verticali.

Per il resto, schieramento confermato tra le Prototypes, anche se la prima entry list riporta sempre la Riley-BMW dello Starworks Motorsport che fin qui ha bucato tutti gli appuntamenti dopo Daytona.

Starworks ricordiamo però vincitrice di due gare consecutive tra le PC, classe dove sono però ancora in attesa di definizione gli equipaggi di Performance Tech e BAR1 Motorsports.

Confermatissime infine le 8 entry che animano come di consueto la GTLM, dove Falken Tire è chiamata a ripetere l’impresa epica di due weekend or sono.

Infine, anche se la GTD non sarà di scena in Canada, annunciate due novità sul fronte piloti. A partire dall’appuntamento di Lime Rock, in programma fra poco meno di tre settimane, Kuno Wittmer sostituirà James Davison al volante dell’Aston Martin Vantage GT3 del TRG. Il pilota canadese, ricordiamo campione in carica della GTLM con la SRT Viper, dopo la grandiosa quanto sfortunata prova del Glen, dove ha letteralmente stradominato le prime fasi di gara nella categoria, affiancherà Christina Nielsen fino al termine della stagione.

One-shot in GTD a Lime Rock anche per il campione in carica della categoria, Dane Cameron. Per la gara del Connecticut infatti, approfittando dello stop delle Prototypes, il pilota californiano tornerà a vestire la tuta del Turner Motorsport a fianco di Michael Marsal sulla BMW Z4 GT3 a causa dell’impegno concomitante dell’altro pilota titolare, il finlandese Markus Palttala, pronto per l’azione nella 24 Ore di Spa con l’altra Z4 del BMW Sports Trophy Team VDS.

Appuntamento in pista a Mosport Park a partire dalle 11.20 AM di venerdì 10 luglio, ora locale.

Piero Lonardo

L’entry list provvisoria di Mosport


Stop&Go Communcation

Wittmer e Cameron ritornano in GTD a Lime Rock

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/07/Ganassi.jpg USCC – 25 vetture a Mosport. Migliorie aerodinamiche per Ford