Dopo quasi 100 giri continua ad imporre le sue regole la Peugeot 908 #7 con alla guida Klien, ma allo stesso tempo l’altra barchetta francese ne sta combinando di tutti i colori. Dopo i problemi di affidabilità Wurz ha mandato involontariamente a muro la Courage LC 75 ‘Ibanez Racing Service’, prendendosi una penalità.  

In seconda posizione troviamo l’Oreca #11 di Panis-Lapierre, con la Pescarolo di Boullion-Tinseau a 4 secondi. Seguono le due Aston Martin, rispettivamente 4° la #009 e 5° la #007 e le Audi R10 ‘Kolles’, sesta la #15 e settima la #14. Ancora problemi per la Lavaggi LS1, in questo momento ai box. In seguito la #15 di  Bakkerud bucherà l’anteriore destra, dopo un contatto con un’Oreca-Courage. 

Quest’ora di gara ha registrato una Safety-Car, dovuta al testacoda di Tenchini con la Ferraro F430 ‘EasyRace’. L’entrata dell’auto di servizio ha annullato il vantaggio della Porsche RS Spyder ‘Essex’ nei confronti della Lola B08/80 ‘Speedy Sebah’ che è staccata di 9 secondi. Ancora dietro al duo di testa la Lola ‘Racing Box’ #30 con Giacomo Piccini. Da segnalare un testacoda per la WR-Salini con Philippe Salini alla Bus Stop. Problemi al motore per la Ginetta-Zytek ‘G.A.C. Racing Team’.

In GT1 un giro divide la Chevy ‘LAA’ dalla Lamborghini Murcielago ‘IPB Spartak’. 

In GT2 Robert Bell è primo con la F430 ‘JMW’, ma ha a soli 9 secondi la Porsche 997 ‘Team Felbermayr-Proton’ di Lietz. Terzo Antonio Garcia con la Ferrari del ‘Team Modena’. Forata la posteriore destra per la Spyker C8 Laviolette con Tom Coronel.  

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Dopo quasi 100 giri continua ad imporre le sue regole la Peugeot 908 #7 con alla guida Klien, ma allo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurancepeugeot-908-HDi-FAP-silverstone-pictures.jpg LMS – Spa: Dopo 4 ore e 10 Peugeot fa il bello ed il brutto tempo